TSMC amplia il divario con Samsung Electronics Leave a comment


Samsung Electronics ha visto la sua quota del mercato globale delle fonderie diminuire di anno in anno nel terzo trimestre.


Mentre il mercato globale della fonderia di semiconduttori è cresciuto rispetto al trimestre precedente, la quota di mercato di Samsung Electronics si è ridotta. D’altro canto, la TSMC di Taiwan ha aumentato la sua quota di mercato e ha consolidato il suo status di leader mondiale nelle fonderie.

TrendForce, una società di ricerche di mercato, ha recentemente affermato che le vendite delle prime 10 società, che rappresentavano il 97 percento del mercato mondiale delle fonderie, sono aumentate dell’11,8 percento trimestre su trimestre a 27,27 miliardi di dollari nel terzo trimestre del 2021. La cifra ha rappresentato il più grande trimestrale vendite di sempre.

Anche le vendite della fonderia di Samsung Electronics sono aumentate dell’11,0 percento dal secondo trimestre a 4,81 miliardi di dollari, mantenendo il secondo posto. Tuttavia, la quota di mercato del colosso coreano dei semiconduttori è scesa dal 17,3% nel 2020 al 17,1%.

D’altra parte, TSMC ha ampliato la propria quota di mercato e ha ampliato il proprio divario con Samsung Electronics. Le vendite del terzo trimestre di TSMC sono aumentate dell’11,9 percento rispetto al trimestre precedente a 14,884 miliardi di dollari, pari al 53,1 percento. La cifra è stata un aumento di 0,2 punti percentuali dal 52,9 per cento nel secondo trimestre.

Gli addetti ai lavori del settore dei semiconduttori ritengono che una recente carenza di semiconduttori per i veicoli abbia causato cambiamenti nelle quote di mercato. “Samsung Electronics è focalizzata su prodotti high-tech come i semiconduttori per smartphone”, ha affermato Ahn Ki-hyun, direttore esecutivo della Korea Semiconductor Industry Association. “Un aumento della domanda di semiconduttori per autoveicoli ha relativamente elevato la quota di TSMC”.

Alcuni sottolineano che Samsung Electronics dovrebbe essere più attiva negli investimenti per ridurre il divario di quote di mercato.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.