Sabic presenta nuove resine per la miniaturizzazione dell’elettronica Leave a comment


Sabic, leader mondiale nell’industria chimica, sta introducendo due nuovi gradi nel suo portafoglio di resine Superflow Uletm che affrontano la miniaturizzazione dei componenti elettronici per consentire dispositivi più piccoli, leggeri e più sofisticati.

Bilanciando il flusso con la tenacità, le resine Superflow Uletm SF2250EPR e SF2270 sono eccellenti alternative ai materiali tradizionali come i polimeri a cristalli liquidi (LCP) rinforzati con fibra di vetro e le resine di polietersulfone (PES). Offrono una maggiore resistenza della linea di saldatura e prestazioni meccaniche rispetto agli LCP, nonché maggiore resistenza alla trazione e modulo, maggiore resistenza della linea di saldatura e minore assorbimento di umidità rispetto alle resine PES.

“Poiché i componenti elettronici come i chip IC e i connettori integrati si riducono di dimensioni e peso per supportare le nuove generazioni di dispositivi mobili e indossabili, c’è bisogno di nuovi materiali che offrano prestazioni ottimizzate e qualità costante nelle configurazioni miniaturizzate”, ha affermato Tsutomu (Tom) Kinoshita , Senior Business Manager, Sabic.

“Questi requisiti si applicano sia ai connettori che alle prese di prova burn-in utilizzate per testare le prestazioni e l’affidabilità dei chip IC per le interconnessioni a velocità e densità più elevate richieste dall’elettronica intelligente. L’espansione del nostro portafoglio di resine Superflow Uletm affronta le tendenze del settore in evoluzione e dimostra il continuo investimento di Sabic in nuove tecnologie per l’industria elettronica.

Il successo di Sensata

I produttori di prese di prova Burn-in sono alla ricerca di nuove soluzioni di materiali in grado di supportare progetti avanzati per componenti a passo fine che vengono utilizzati in condizioni estremamente difficili, tra cui alte temperature, alte pressioni e cicli di utilizzo multipli. La resina Superflow Uletm SF2250EPR è un materiale avanzato in grado di resistere a test di burn-in ad alte temperature fino a 150 °C, offrendo allo stesso tempo maggiore resistenza e stabilità dimensionale rispetto ai materiali esistenti. Sensata Technologies della Corea del Sud è uno dei primi produttori di BiTS ad adottare la resina Superflow Uletm SF2250EPR di Sabic.

Tommy Oh, design & engineering manager, Sensing Solutions, per Sensata Korea, ha dichiarato: “Con l’avanzare del settore verso passi più fini e miniaturizzazione, le soluzioni di materiali esistenti presentano limitazioni tecniche nei progetti BiTS complessi a causa della fluidità insufficiente e delle linee di saldatura deboli. La nuova soluzione Superflow Uletm SF2250EPR di Sabic ci consente di sviluppare e commercializzare con successo vari dispositivi BiTS con prestazioni superiori, in particolare quelli con passi inferiori, come 0,5 mm e persino 0,4 mm.

“Questo materiale ha dimostrato una duttilità migliore di circa il 30 percento, oltre a una fluidità molto migliore, rispetto alle soluzioni PES alternative, specialmente nelle aree di saldatura a parete più sottile. Con il nuovo materiale Sabic, prevediamo importanti vantaggi per le nostre applicazioni BiTS in aree di prestazioni critiche, inclusa la resistenza alla trazione e alla flessione”.

Super vantaggi

All’interno della famiglia di resine Uletm di materiali in polieterimmide (PEI), la serie Superflow offre le proprietà di flusso più elevate con una lunghezza del flusso fino a cinque volte maggiore rispetto alle resine Uletm rinforzate con fibra di vetro standard. Le elevate prestazioni di flusso possono ridurre il numero di porte con conseguente minore rottura e maggiori rese di produzione. Altri vantaggi includono impostazioni della temperatura di fusione più basse che possono risparmiare energia e ridurre al minimo il degassamento e tempi di ciclo accelerati per una maggiore produttività.

Le resine Superflow Uletm possono potenzialmente sostituire i materiali PES rinforzati con fibra di vetro ad alto flusso. Non solo i gradi Uletm offrono un comportamento di scorrimento simile rispetto al PES, evitando la necessità di modificare l’utensile, ma possono fornire una resistenza e un modulo fino al 20% superiori, una densità fino al 9% inferiore e un assorbimento di umidità inferiore.

I nuovi gradi Superflow Uletm sono disponibili in tutto il mondo. – TradeArabia News Service

Copyright 2021 Al Hilal Publishing and Marketing Group Fornito da SyndiGate Media Inc. (Syndigate.info).



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.