Potenzia la memoria con l’infuso di rosmarino Leave a comment


Ho notato che la memoria a breve termine di mia madre di 82 anni ha iniziato a diminuire. Ha la tendenza a dimenticare dove ha lasciato le chiavi della porta del corridoio oa ripetere sempre la stessa storia. Per il resto è in forma e sta bene. Cosa raccomanderesti?

Ci sono una serie di piccole cose quotidiane che tua madre può fare per mantenere agile il suo cervello.

Farle controllare la pressione sanguigna è un buon punto di partenza. Il dottor Michael Valenzuela del Regenerative Neuroscience Group dell’Università del NSW (autore di Maintain Your Brain) afferma: “La prima cosa che una persona può fare per prevenire la demenza è controllare regolarmente la pressione sanguigna e, se è alta, adottare misure per portare è sotto controllo”.

Gli alimenti trasformati, gli stili di vita sedentari e la tossicità ambientale (inclusi inquinamento, prodotti chimici domestici e amalgame di mercurio) sono implicati nella degenerazione neurologica, quindi è importante mangiare cibi freschi, biologici locali o senza spray. Inoltre, mangiare in questo modo aiuterà tua madre a stabilizzare la sua pressione sanguigna.

Esiste un legame tra la mancanza di minerali nella dieta e le malattie legate alla demenza. Erbe ossigenanti come Gotu kola, noce nera, cardo benedetto, damiana funzionano bene insieme a una dieta sana.

Spesso associamo l’erba rosmarino alla memoria. Il profilo antiossidante di questa pianta perenne significa che il rosmarino è una meravigliosa erba tonica con proprietà ringiovanenti – non è solo buona per affinare la mente, ma può anche aiutare a rallentare gli effetti dell’invecchiamento sul corpo.

Tua madre può prendere il rosmarino come infuso (preparato con 1 cucchiaino di erba secca, o 1-2 cucchiaini di erba fresca, in una tazza d’acqua) per migliorare la concentrazione, la memoria e proteggere il cervello dalla degenerazione. Prendi fino a tre tazze al giorno.

L’eruzione da pannolino di mio figlio di sei mesi era così grave che aveva bisogno di una crema steroidea per risolverla. C’è un rimedio che potrei usare per fermare la ricomparsa dell’eruzione?

Sono contento che tu sia riuscito a eliminare l’eruzione cutanea del tuo bambino usando la preparazione steroidea.

Ho già scritto su questo particolare rimedio naturale in precedenza, poiché ha tutto nella lista dei desideri di un genitore quando si tratta di prevenire e curare l’eruzione da pannolino.

Il prodotto è Baby Balm ed è prodotto da Dublin Herbalists, www.dublinherbalists.ie, dove un barattolo da 50 ml costa € 12,95.

Questo balsamo utilizza ingredienti curativi come la calendula (ufficiali di calendula) insieme a botanici lenitivi come calendula, camomilla e cerastio.

Sono inclusi anche la lavanda e l’olivello spinoso, che aiuteranno entrambi a riparare la pelle delicata del tuo piccolo e prevenire future eruzioni cutanee e infezioni.

Un altro semplice rimedio consiste nell’utilizzare un infuso di erbe di calendula pura. Puoi preparare la tua delicata infusione di calendula usando petali freschi o secchi (un cucchiaio per litro d’acqua) e usarla come acqua topica lenitiva e curativa applicata sulla zona interessata con un panno di mussola.

A sei mesi di età è normale che compaiano i denti. Questo può certamente svolgere un ruolo considerevole nella gravità delle eruzioni cutanee, inclusa l’eruzione da pannolino. Altri sintomi associati alla dentizione includono disturbi digestivi, gocciolamento eccessivo e diarrea.

L’uso di un rimedio naturale di supporto alla dentizione, come i sali cellulari, può essere d’aiuto. I sali tissutali Combination R di Schuessler sono una formulazione preparata omeopaticamente sviluppata per alleviare qualsiasi sintomo associato alla dentizione o anche per incoraggiare la comparsa di denti “lenti”.

I rimedi di Schuessler sono disponibili nella maggior parte dei negozi Holland e Barrett dove 125 compresse costano € 12,49. Puoi schiacciare le compresse abbastanza facilmente e aggiungerle a un po’ d’acqua, latte materno o latte artificiale. Utilizzare come indicato.

Invia le tue domande a feelgood@examiner.ie

NOTA: Le informazioni contenute in questa colonna non sostituiscono il parere medico. Consultare sempre un medico.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.