Numero più alto di infezioni giornaliere segnalate da gennaio con 2.966 nuovi casi Leave a comment


Ulteriori 2.966 nuovi casi di Covid-19 sono stati confermati nello Stato dal Dipartimento della Salute.

Si tratta del numero più alto di contagi giornalieri segnalati dal 16 gennaio, quando ne erano stati registrati 3.231 a seguito dell’impennata dei casi dopo il periodo natalizio.

Alle 8 del mattino di sabato, c’erano 470 pazienti in ospedale con Covid-19, di cui 92 in terapia intensiva (ICU).

Secondo l’hub dati Covid-19, nelle ultime 24 ore ci sono stati 63 ricoveri e 51 dimissioni. Il numero in terapia intensiva è diminuito venerdì sera di quattro, a 92, con quattro ricoveri e otto dimissioni.

Le nuove figure arrivano come l’amministratore delegato del Dirigente del servizio sanitario (HSE) ha affermato che gli impatti del virus stanno colpendo duramente il servizio sanitario.

In un tweet di sabato, Paul Reid ha affermato che c’erano “richieste inesorabili e crescenti per il personale negli ospedali, nelle unità di terapia intensiva, nei reparti di pronto soccorso, nei test, nelle vaccinazioni”.

Casi confermati in ospedale Casi confermati in terapia intensiva
470
92

Reid ha affermato che il servizio sanitario “si sta sforzando di soddisfare tutte” le richieste, ma “è necessario uno sforzo massiccio da parte di tutti noi sulle misure di sanità pubblica per alleviare questo problema e capovolgerlo”.

Sono stati segnalati anche un aumento delle assenze tra gli operatori sanitari e la cancellazione di centinaia di procedure mediche programmate a causa dell’aumento dei casi di Covid-19.

Le statistiche HSE mostrano che si stima che 2.700 personale sanitario sia assente dal lavoro a causa della malattia, con un aumento di 900 in una settimana.

Si stima che 440 procedure siano state cancellate in 22 ospedali per acuti nelle ultime due settimane a causa dell’aumento delle pressioni legate alla pandemia.

Una portavoce dell’HSE ha affermato che oltre alle procedure annullate “ci sarebbe un ulteriore impatto sulle procedure elettive” poiché gli appuntamenti non sarebbero stati programmati affatto.

Il Comitato consultivo nazionale per l’immunizzazione terrà una riunione cruciale lunedì per discutere l’estensione della campagna di richiamo agli operatori sanitari. Fonti della coalizione prevedono che il risultato sarà un ampliamento del programma.

Test dell’antigene

Nel frattempo, il taoiseach Micheál Martin ha escluso un diffuso ritorno alle politiche di tracciamento dei contatti che assenti i bambini dalla classe, ma ha affermato che potrebbe esserci un ruolo per il test dell’antigene in situazioni selezionate.

Il Dipartimento della Salute ha affermato che “consapevoli del recente aumento dell’incidenza di Covid-19 nella popolazione, compresi i bambini”, il team nazionale di emergenza sanitaria sta esaminando i dati, le prove internazionali e le linee guida sull’uso del test dell’antigene.

I test dell’antigene vengono ora distribuiti a persone ritenute a stretto contatto con una persona infetta da Covid-19 e che sono asintomatiche, ha affermato sabato il ministro della Salute Stephen Donnelly.

Donnelly ha affermato che i test rapidi vengono utilizzati anche nel settore sanitario e continueranno a essere utilizzati “dove trarranno beneficio”.

Per prevenire un’ulteriore diffusione tra i bambini durante il fine settimana di Halloween, l’ufficiale medico capo, il dott. Tony Holohan, ha consigliato alle persone di dare prelibatezze ai dolcetti o scherzetti all’aperto, se possibile.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.