NSW Omicron COVID-19 numero di casi crescono a sette, le autorità sanitarie “preoccupate” per la trasmissione del volo Leave a comment


Le autorità sanitarie del NSW hanno confermato un settimo caso della variante Omicron COVID-19 nello stato, questa volta da qualcuno che non è stato in Africa meridionale.

La nuova infezione è stata identificata da NSW Health a seguito del sequenziamento genomico in corso di casi confermati di COVID-19 che sono tornati di recente dall’estero.

La persona è arrivata con il volo QR908 da Doha a Sydney il 23 novembre.

La persona si sta isolando in una struttura di quarantena di Sydney con la sua famiglia.

Altri due membri della loro famiglia sono casi confermati di COVID-19 ed è in corso il sequenziamento genomico urgente per confermare che anche loro siano stati infettati dalla variante Omicron.

Questi viaggiatori non sono stati in Africa meridionale e la NSW Health è preoccupata che la trasmissione possa essersi verificata su questo volo.

NSW Health chiede a chiunque fosse sul volo da Doha di sottoporsi immediatamente a un test PCR e di autoisolarsi in attesa di ulteriori consigli.

Mantra Services Apartments su Brown Street a Chatswood è stato identificato come un possibile sito di esposizione, dopo che il viaggiatore vi ha soggiornato per sette giorni tra il 23 e il 30 novembre.

Chiunque fosse nella sede in quelle date è considerato un contatto casuale e deve immediatamente essere sottoposto a test e isolare fino a ricevere un risultato negativo.

Le autorità sanitarie hanno esortato le persone potenzialmente colpite a sottoporsi a un altro test anche se fossero state testate nei giorni scorsi.

Tutti i viaggiatori che arrivano in Australia da Sud Africa, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini e Malawi devono isolarsi per 14 giorni in base alle nuove regole introdotte per frenare la diffusione di Omicron.

Le persone che sono state in quei paesi negli ultimi 14 giorni devono entrare in autoisolamento e sottoporsi immediatamente al test.

Le multe per non aver rispettato gli ordini sanitari sono state aumentate a $ 10.000 per le aziende e $ 5.000 per gli individui in risposta ai timori di Omicron.

I viaggiatori completamente vaccinati che non sono stati in quei paesi possono lasciare l’isolamento dopo 72 ore se ricevono un test negativo.

Ora ci sono otto casi confermati del ceppo Omicron in Australia, con l’altro caso scoperto in una persona in quarantena nel Territorio del Nord.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, frecce sinistra e destra per cercare, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 4 minuti 58 secondi

La variante di Omicron fortemente mutata mette in allerta lo scienziato

Caricamento modulo…



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.