Mercato globale dei componenti elettronici passivi Leave a comment


New York, 27 ottobre 2021 (GLOBE NEWSWIRE) — Reportlinker.com annuncia la pubblicazione del rapporto “Mercato globale dei componenti elettronici passivi – Crescita, tendenze, impatto del COVID-19 e previsioni (2021-2026)” – https://www.reportlinker.com/p06126859/?utm_source=GNW
La crescente adozione della digitalizzazione unita all’aumento della connettività e della domanda di mobilità sta aumentando ulteriormente la complessità dell’elettronica. Ciò sta accelerando la domanda di componenti passivi nell’elettronica. Lo scoppio di COVID-19 nel 2020 e il suo impatto sui componenti elettronici passivi hanno ridotto i livelli operativi lungo la catena di approvvigionamento a livello di produzione di componenti e di produzione di materie prime. Ciò rappresenta un calo delle vendite tra varie regioni e paesi. Tuttavia, i fornitori giapponesi e le fabbriche alleate nella regione sono rimasti stabili.

Principali punti salienti
L’elettronica di consumo detiene il maggior consumo di induttori. Gli induttori sono utilizzati per l’alimentazione in vari circuiti complessi, per gestire la corrente e come filtro per tagliare le frequenze indesiderate. I beni di consumo, come televisori, dispositivi indossabili e dispositivi informatici, mantengono una domanda costante di induttori. Tuttavia, la nuova tendenza per i dispositivi connessi e intelligenti vedrà un aumento dei circuiti, portando a un aumento della domanda di induttori nel prossimo futuro. ?
Gli induttori multistrato hanno guadagnato popolarità nel mercato, consentendo ai produttori di progettare diverse forme e geometrie degli induttori in base ai requisiti degli OEM di dispositivi elettronici. Con l’industria dell’elettronica di consumo guidata dalla continua innovazione nella progettazione del prodotto, si prevede che il mercato sperimenterà sviluppi più collaborativi durante il periodo di previsione.
Inoltre, la miniaturizzazione dei PCB, i progressi nelle architetture dei semiconduttori e dei circuiti hanno aperto la strada all’aumento della domanda di condensatori negli smartphone. Le implementazioni di condensatori a bordo negli smartphone sono in genere sotto forma di condensatori ceramici multistrato di classe I o tecnologia di classe II. Con l’adozione del 5G, saranno necessari più condensatori per soddisfare le esigenze di maggiore efficienza. Tuttavia, poiché i circuiti per fotocamere, motori e altoparlanti richiedono una tensione e una frequenza più elevate, vengono utilizzati più induttori all’interno di un singolo telefono cellulare. Anche gli accessori, come adattatori e cuffie, hanno induttori al loro interno, rendendo quindi il segmento degli smartphone il più grande consumatore di induttori.?
Oltre all’elettronica di consumo, l’industria automobilistica ha assistito a un aumento della domanda di componenti elettronici, a causa della crescita prevista della necessità di veicoli elettrici, auto connesse e auto a guida autonoma nei prossimi anni. Inoltre, i venditori sul mercato si stanno concentrando sull’offerta di soluzioni specifiche per il settore. Ad esempio, nel marzo 2020, KEMET ha introdotto induttori di potenza in metallo composito per applicazioni automobilistiche. Si prevede che tali sviluppi aumenteranno nei prossimi anni, guidando la domanda di elettronica passiva.
Tuttavia, negli ultimi due anni i produttori di componenti elettronici passivi hanno assistito all’aumento dei costi dei metalli di base. I prezzi più elevati dei metalli hanno un impatto significativo sui componenti elettronici prodotti in serie consumati nei settori dell’elettronica di consumo e automobilistico. I costi variabili per la produzione di componenti elettronici passivi si aggirano intorno al 40-50% e il costo fisso si aggira intorno al 15-20%.

Principali tendenze di mercato

L’industria automobilistica dovrebbe mostrare un’adozione significativa

Nel settore automobilistico, la crescente funzionalità si traduce in un numero più significativo di motori ed ECU, ma allo stesso tempo l’area di montaggio per le applicazioni è limitata. Di conseguenza, il montaggio ad alta densità aumenta, stimolando la domanda di componenti che includano resistori di shunt di potenza compatti.
Ad esempio, nel febbraio 2020, ROHM ha lanciato un resistore shunt, serie GMR50, che fornisce una potenza nominale di 4 W (a temperatura dell’elettrodo TK=90°C) nelle dimensioni compatte di 5,0 mm × 2,5 mm ed è utile per il rilevamento della corrente nei motori e circuiti di alimentazione utilizzati nei sistemi automobilistici.
A causa di problemi di emissioni ed energia, i veicoli elettrici hanno acquisito un’importanza significativa. La maggior parte dei veicoli elettrici utilizza la frenata rigenerativa che recupera l’energia persa durante la frenata e la restituisce alla batteria per aumentare significativamente l’autonomia, motivando i venditori automobilistici a investire nel mercato studiato.
Nel marzo 2020, KEMET Corporation ha lanciato nuovi induttori di potenza in metallo composito, ideali per le crescenti esigenze del mercato automobilistico. Questi nuovi induttori sono utilizzati negli alimentatori a commutazione da CC a CC, che svolgono un ruolo essenziale nella crescente elettrificazione dei veicoli moderni.
Inoltre, i resistori sono ideali per i tecnici automobilistici per la diagnosi e il test di sensori e circuiti monitorati. Ad esempio, nel marzo 2020, KOA ha introdotto una nuova gamma di resistori ad alta potenza a filo avvolto e ossido di metallo in una custodia in ceramica, che viene utilizzata per applicazioni di precarica e scarica per autoveicoli.

L’Asia del Pacifico assisterà a una crescita significativa nel mercato

L’industria elettronica in crescita sta attirando diverse multinazionali per creare impianti di produzione nei paesi asiatici, indipendentemente o attraverso una joint venture con diverse società regionali. Ciò include grandi organizzazioni globali come Tyco Electronics, FCI OEN, Molex, Vishay ed EPCOS, ulteriormente previste per incrementare l’attività di produzione locale di resistori nella regione Asia-Pacifico.
Inoltre, sono aumentati diversi progressi tecnologici, come la crescita esponenziale degli smartphone nella regione, unita al numero di utenti di smartphone nei paesi, che è pronta a guidare il mercato studiato in questa regione.
Inoltre, la regione Asia-Pacifico è sulla strada per diventare la più grande regione 5G del mondo entro il 2025, guidata da mercati 5G pionieristici, come Australia, Cina, Giappone e Corea del Sud, secondo l’ultima edizione del rapporto Mobile Economy di GSMA. Si prevede che il numero di lanci di reti 5G commerciali in questi mercati raggiungerà i 675 milioni entro il 2025, ovvero più della metà del totale dei lanci 5G globali.
Le vendite di veicoli elettrici stanno assistendo alla domanda nella regione, con Cina e Giappone che contribuiscono maggiormente. Le vendite di veicoli elettrici a batteria in tutta la regione Asia-Pacifico sono aumentate da 25,27 mila unità nel 2012 a oltre 100 mila unità nel 2020.

Panorama competitivo

Il Panorama competitivo del mercato dei componenti elettronici passivi è frammentato a causa della presenza di diversi attori del mercato a livello globale. Gli attori del mercato stanno realizzando diversi sviluppi e innovazioni di prodotto per catturare la massima quota di mercato. Inoltre, gli operatori del mercato stanno valutando partnership strategiche e investimenti per ottenere la massima trazione sul mercato.

Maggio 2021 – TDK Corporation ha lanciato una nuova serie di condensatori di potenza EPCOS per applicazioni DC link. I nuovi condensatori sono disponibili per tensioni nominali da 700 V CC a 2000 V CC e coprono un intervallo di capacità da 20 µF a 270 µF.
Marzo 2021 – Vishay Intertechnology ha introdotto un nuovo induttore a foro passante di grado automobilistico che fornisce una corrente di saturazione di 420 A per una riduzione dell’induttanza del 30% in un case compatto da 1500. Per le applicazioni automobilistiche, l’IHXL-1500VZ-5A offre un DCR tipico molto basso fino a 0,12 m? e funzionamento continuo ad alta temperatura fino a +155 °C.
Gennaio 2021 – Panasonic ha introdotto i condensatori elettrolitici SMD in alluminio ibrido a polimeri conduttivi serie EEH-ZK(U), che combinano i vantaggi dei condensatori elettrolitici con i condensatori polimerici solidi. Ulteriore offerta con tolleranza alle alte temperature e dimensioni ridotte.

Benefici addizionali:

Il foglio delle stime di mercato (ME) in formato Excel
3 mesi di supporto dell’analista
Leggi il rapporto completo: https://www.reportlinker.com/p06126859/?utm_source=GNW

Di Linker report
ReportLinker è una soluzione di ricerca di mercato pluripremiata. Reportlinker trova e organizza i dati più recenti del settore in modo da ottenere tutte le ricerche di mercato di cui hai bisogno, istantaneamente, in un unico posto.

_____________________


        



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.