Lo Sri Lanka dà una spinta ai lavoratori in prima linea e agli anziani | Notizie sulla salute Leave a comment


Di BHARATHA MALLAWARACHI, Associated Press

COLOMBO, Sri Lanka (AP) – Lo Sri Lanka ha annunciato sabato l’intenzione di offrire colpi di richiamo ai lavoratori in prima linea seguiti dagli anziani mentre la nazione insulare si prepara ad allentare ulteriormente le restrizioni COVID-19.

A partire dal 1° novembre, i lavoratori nei settori della salute, della sicurezza, degli aeroporti e del turismo inizieranno a ricevere una terza dose di vaccino, ha affermato Channa Jayasumana, ministro statale della produzione, fornitura e regolamentazione dei farmaci.

I colpi di richiamo Pfizer includeranno quindi quelli sopra i 60 anni, ha detto.

Finora, il 59% dei 22 milioni di abitanti è stato vaccinato e il Ministero della Salute prevede che il tasso salirà al 70% entro tre settimane.

Cartoni politici

Il lancio del booster precede i piani del governo di revocare le restrizioni di viaggio di mesi tra le province il 1° novembre. Il governo ha anche annunciato che il servizio ferroviario che è stato interrotto per quasi due mesi riprenderà la prossima settimana.

Lo Sri Lanka ha revocato un blocco di sei settimane il 1° ottobre e da allora, la vita ha iniziato a tornare alla normalità con la riapertura di cinema, ristoranti e feste di matrimonio, poiché i casi giornalieri di COVID-19 sono scesi a meno di 1.000 con meno di 50 morti.

Tuttavia, continua il divieto di assembramenti pubblici e alcune restrizioni sui trasporti pubblici.

Copyright 2021 Il Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.