L’industria australiana dei videogiochi sta ottenendo una propria unione Leave a comment


Il logo GWA

Immagine: Game Workers Australia

Game Workers Unite Australia, un organismo che in precedenza era stato un’organizzazione di consulenza e supporto, ha annunciato oggi che all’inizio del prossimo anno passerà a diventare un sindacato a tutti gli effetti.

Nella sua precedente veste, GWUA aveva “supportato e autorizzato i lavoratori a costruire un’industria dei giochi migliore” fornendo informazioni e assistenza a chiunque volesse aderire a un sindacato. Gran parte di ciò è stato dire ai lavoratori di quale sindacato esistente erano idonei a far parte, che tendeva ad essere Professionals Australia o Media, Entertainment & Arts Alliance (MEAA).

Nel 2022 questo cambierà, con il GWUA che diventerà Game Workers Australia, “una divisione completamente nuova di Professionals Australia” (un sindacato ombrello più ampio che comprende tutto, dagli ingegneri agli scienziati). Ciò non solo significa che tutti i lavoratori dell’industria dei giochi possono aderire allo stesso sindacato specifico, ma che riceveranno tutti i vantaggi e le tutele che l’adesione a un sindacato comporta, e specificamente su misura per il business dei giochi per l’avvio.

La GWUA sarà ora in grado di “intraprendere azioni legali per difendere i nostri membri da sottopagamenti, discriminazione e bullismo, organizzare accordi collettivi sui luoghi di lavoro e fare pressioni sui governi e sull’industria su un piano di parità con i proprietari di studi e gli editori”.

Quali regole. Puoi leggere l’annuncio completo di Game Workers Australia qui sotto:

L’anno prossimo, GWU Australia rilancerà come Game Workers Australia: una nuovissima divisione di Professionals Australia con un pacchetto di abbonamento a più livelli solo per i lavoratori del gioco.

Diventando un membro della neonata Game Workers Australia, diventerai un membro ufficiale del sindacato di Professionals Australia e avrai accesso a supporto, servizi e solidarietà che ti aiuteranno sul posto di lavoro.

Manterremo il nostro livello di abbonamento gratuito e continueremo a offrire la stessa assistenza che offriamo attualmente a chiunque ne abbia bisogno e si avvicini a noi.

Ma con il potere di Professionals Australia alle nostre spalle, saremo in grado di fare molto di più: intraprendere azioni legali per difendere i nostri membri da sottopagamenti, discriminazione e bullismo, organizzare accordi collettivi sui luoghi di lavoro e fare pressioni sui governi e sull’industria per un gioco paritario campo con i proprietari di studio e gli editori.

Dobbiamo ancora stabilire esattamente quando verrà lanciato Game Workers Australia. Puoi registrare il tuo interesse per diventare un membro, o rimanere informato sulle ultime novità, cliccando qui.

Vuoi fare di più che aspettare? Puoi unirti a GWU Australia ora (è gratis!) essere al piano terra mentre avviene questa trasformazione.

Attualmente, speriamo di lanciare nel marzo 2022. Tieni d’occhio questo spazio!



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.