L’Illinois consentirà ai residenti di utilizzare la “Scheda sanitaria SMART” per dimostrare lo stato di vaccinazione – NBC Chicago Leave a comment


I funzionari sanitari dell’Illinois hanno annunciato che il portale di immunizzazione “Vax Verify” dell’IDPH ora include la SMART Health Card, che consente agli utenti di scaricare un codice QR che consentirà loro di confermare il proprio stato di vaccinazione presso le aziende e i luoghi che lo richiedono.

Il sistema consentirà a tutti i residenti di età pari o superiore a 18 anni di controllare il proprio libretto di vaccinazione COVID-19, hanno affermato funzionari statali.

“Si tratta solo di semplificare i processi, in modo che le persone possano mostrare rapidamente le informazioni sul loro stato di vaccino”, ha affermato il direttore dell’IDPH, il dott. Ngozi Ezike.

I codici QR possono essere scaricati o conservati in Apple Wallet o possono essere recuperati utilizzando un’app tramite il Google Play Store, secondo un comunicato stampa statale.

Sebbene lo stato non abbia emesso un mandato che richieda la prova della vaccinazione in luoghi al chiuso, Chicago e la contea suburbana di Cook lo hanno fatto, richiedendo che gli ospiti di strutture specifiche dimostrino di essere vaccinati contro il COVID-19.

“Non è un mandato dello Stato. Sosteniamo le località e le giurisdizioni che stanno usando questo come un modo per mantenere aperte le nostre comunità”, ha affermato Ezike.

Le carte SMART sono attualmente in uso in California e New York e l’app consentirà ai residenti di vedere i propri registri delle vaccinazioni nel sistema I-CARE (Illinois Comprehensive Automated Immunization Registry Exchange).

I residenti dell’Illinois possono accedere “VaxVerifica” presso il portale IDPH dello stato. Le aziende dovranno scaricare l’app SMART Health Card Verifier di Commons Project per leggere i codici e verificare le tessere di vaccinazione.

“Le aziende non devono inserire alcuna informazione per utilizzarla, quindi non possiamo tracciare nulla”, ha affermato JP Pollak, fondatore del Commons Project. “Le informazioni sulla salute personale di nessuno vengono inviate al cloud o qualcosa del genere. Quindi è un modo sicuro, protetto e tutela della privacy per controllarli molto rapidamente e facilmente alla porta.”

Pollak afferma che la società sta lavorando per ottenere rapidamente le informazioni più aggiornate inviate all’app, anche quando un individuo riceve un colpo di richiamo. Dice anche che le aziende stanno riprendendo il sistema e lo stanno implementando per un facile accesso.

“Penso che stiamo assistendo alla ripresa, e sono fiducioso che continuerà, poiché questo è sicuramente il modo migliore, ma anche il più semplice, per le persone di dimostrare il loro status”, ha detto.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.