Le stelle di Natale, il vischio o le piante di agrifoglio sono pericolose? Leave a comment


86b784e1-0788-4c74-b1c8-b6f008de43e2

Lo scorso inverno, mia moglie ha scacciato il cane e i bambini in visita dalle nostre piante di poinsettia, dicendo “sono velenosi, lo sai”.

Non sapevo. Ma si scopre che la convinzione che le stelle di Natale siano mortali è molto diffusa. Lo stesso si potrebbe dire per il vischio e l’agrifoglio. Ma la loro reputazione di pericolo è ben meritata? Poiché queste piante sono particolarmente apprezzate per rallegrare le case o regalare durante le vacanze, ho deciso di esaminarle.

I rischi della stella di Natale

Una pianta così comune e così amata nelle vacanze invernali può essere anche così pericolosa? Se è pericoloso, che problemi provoca? Deve essere mangiato per causare problemi o è dannoso stargli vicino? E se non è pericoloso, perché il mito continua a vivere?

Le risposte a queste domande non sono facili da trovare. In effetti, la cattiva reputazione potrebbe essere iniziato nel 1919, quando il figlio di un ufficiale dell’esercito sarebbe morto dopo aver mangiato parte di una pianta di stella di Natale. Non è chiaro se la pianta fosse responsabile, però: molti altri rapporti descrivono sintomi lievi, come nausea o vomito, ma nessun decesso.

Decenni fa, uno studio nel American Journal of Emergency Medicineanalizzato quasi 23.000 casi di persone che mangiano la stella di Natale e trovano

  • nessun incidente mortale
  • quasi tutti i casi (96%) non hanno richiesto cure fuori casa
  • la maggior parte dei casi (92%) non ha sviluppato alcun sintomo.

Secondo una stima, un bambino di 50 libbre dovrebbe mangiare più di 500 foglie di stella di Natale per avvicinarsi a una dose che potrebbe causare problemi. Allo stesso modo, gli animali domestici possono sviluppare sintomi gastrointestinali dopo aver mangiato la stella di Natale, ma queste piante posano nessuna grave minaccia per gli animali.

I rischi del vischio

La storia è più o meno la stessa per il vischio. Non è particolarmente pericoloso, ma può causare mal di stomaco se mangiato. Di fatto, il vischio è stato usato per secoli come rimedio per l’artrite, l’ipertensione, l’infertilità e il mal di testa. Tuttavia, le prove non sono di alta qualità per nessuno di questi usi.

L’interesse si concentra anche sul potenziale di questa pianta come trattamento antitumorale. Alcuni estratti di vischio contengono sostanze chimiche che in laboratorio hanno dimostrato di uccidere le cellule cancerose e di stimolare le cellule immunitarie umane. Ad esempio, una sostanza chiamata alcaloidi ha proprietà simili a quelle di alcuni farmaci chemioterapici utilizzati in passato per combattere la leucemia e altre forme di cancro. Tuttavia, una revisione in due parti del 2019 ha rilevato che l’aggiunta di estratti di vischio ai trattamenti convenzionali per il cancro non ha migliorato la sopravvivenza o qualità della vita.

Nessuno suggerisce che sia una buona idea mangiare questa pianta, accidentalmente o meno. Ma è improbabile che mangiare da una a tre bacche o una o due foglie causi gravi malattie, secondo gli autori di una revisione del 1986 di più studi. E nessun sintomo o decesso significativo è stato descritto in un rapporto di oltre 300 casi di consumo di vischio. Tuttavia, alcune fonti avvertono che possono verificarsi seri problemi o addirittura la morte se ne viene ingerita una quantità sufficiente. La dose specifica richiesta per causare la morte è sconosciuta ma, fortunatamente, sembra essere così alta che consumare abbastanza da essere letale è estremamente raro.

I rischi di agrifoglio

Questa pianta può essere pericolosa per le persone e gli animali domestici. Le bacche delle piante di agrifoglio sono velenose. Se mangiati, possono causare dolore addominale crampiforme, sonnolenza, vomito e diarrea. Sebbene nessuno consiglierebbe di mangiare l’agrifoglio, è improbabile che causi la morte. E per almeno un tipo di agrifoglio basterebbe conoscere il nome latino per scoraggiarne l’ingestione: l’agrifoglio yaupon è anche chiamato Ilex vomitoria.

La linea di fondo

Nessuno dovrebbe mangiare stelle di Natale, vischio e agrifoglio, ma se ne vengono consumate piccole quantità, è improbabile che causino malattie gravi. Mi sembra che i pericoli di queste piante siano ampiamente sopravvalutati.

Forse la cosa più pericolosa del vischio e delle stelle di Natale è il rischio di soffocamento che le bacche rappresentano per i bambini piccoli, anche se questo rischio non è unico per le piante: qualsiasi piccolo oggetto comporta rischi simili. Cerca di tenere le piante delle vacanze fuori dalla portata dei bambini piccoli e degli animali domestici. E tieni presente che le bacche possono cadere da queste piante e finire sul pavimento.

Se un bambino o un animale domestico mangia foglie o bacche di queste piante natalizie o di qualsiasi altra pianta, rivolgiti al controllo antiveleni, al pediatra o al veterinario. Ma a meno che non venga consumata una “dose” particolarmente grande, non sorprenderti se la raccomandazione è semplicemente di guardare e aspettare.

Sei ancora preoccupato anche se sai che i rischi sono bassi? Puoi sempre regalare piante per le vacanze che ricevi ad amici senza figli o animali domestici o trova altri modi per decorare la tua casa per le vacanze.

Come servizio per i nostri lettori, Harvard Health Publishing fornisce l’accesso alla nostra libreria di contenuti archiviati. Si prega di notare la data dell’ultima revisione o aggiornamento su tutti gli articoli. Nessun contenuto di questo sito, indipendentemente dalla data, deve mai essere utilizzato come sostituto del consiglio medico diretto del proprio medico o di un altro medico qualificato.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.