L’autorità sanitaria brasiliana chiede a Bolsonaro di ritrattare le critiche sui vaccini Leave a comment


Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro parla durante una cerimonia di un programma di sicurezza pubblica presso la sede del Ministero della Giustizia a Brasilia, Brasile, 25 novembre 2021. REUTERS/Ueslei Marcelino/file Photo

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

BRASILIA, 9 gen. (Reuters) – Il capo dell’autorità sanitaria brasiliana Anvisa ha chiesto al presidente Jair Bolsonaro, scettico sui vaccini, di ritrattare le dichiarazioni che ha espresso criticando l’agenzia per aver autorizzato la vaccinazione dei bambini contro il COVID-19.

In una lettera a Bolsonaro resa pubblica sabato scorso, il contrammiraglio in pensione Antonio Barra Torres ha chiesto al presidente di sostenere la sua affermazione secondo cui c’erano “interessi” nascosti dietro la decisione sul vaccino, oppure ritrattare le sue parole.

Giovedì Bolsonaro ha criticato Anvisa per aver approvato l’uso per bambini di età compresa tra 5 e 11 anni del vaccino pediatrico prodotto da Pfizer Inc. (PFE.N), dicendo di non aver sentito parlare di bambini che muoiono di COVID-19.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

“Cosa c’è dietro questo? Quali sono gli interessi dei maniaci del vaccino?” Bolsonaro ha dichiarato in un’intervista radiofonica. Per saperne di più

Bolsonaro, un leader di estrema destra che si è vantato di non essere stato vaccinato e ha costantemente messo in dubbio l’efficacia e la sicurezza dei vaccini contro il coronavirus, ha affermato che i colpi potrebbero avere effetti collaterali sui bambini, ma non ha fornito prove.

Anvisa e le autorità sanitarie di tutto il mondo hanno scoperto che i vaccini COVID-19 sono sicuri per le persone dai 5 anni in su. Secondo il consiglio dei segretari della sanità di Stato, almeno 300 bambini di età compresa tra 5 e 11 anni sono morti in Brasile a causa del COVID-19.

L’ufficio del presidente non ha risposto a una richiesta di commento sulla lettera, arrivata pochi giorni dopo un’altra divergenza tra Bolsonaro ei militari.

L’esercito brasiliano ha differito dal presidente la scorsa settimana su come affrontare il COVID-19. Ha ordinato ai soldati di vaccinarsi, indossare maschere e mantenere la distanza sociale e li ha messi in guardia dal diffondere notizie false sulla pandemia.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Segnalazione di Anthony Boadle; montaggio di Diane Craft

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *