L’assistenza sanitaria a prova di COVID ha portato a 4K decessi. Come possiamo impedire che accada di nuovo? – Nazionale Leave a comment


È ormai tempo che il Canada apporti miglioramenti al suo sistemi sanitari così i pazienti sono meglio protetti in futuro, affermano gli esperti medici.

Le falle nel sistema sanitario canadese sono diventate più chiare in mezzo COVID-19, e un recente rapporto che mostra che migliaia di canadesi sono morti per procedure ritardate o annullate serve come un altro esempio.

Il rapporto, pubblicato dalla Canadian Medical Association martedì, sottolinea la necessità per i governi di creare un “sistema sostenibile” per i canadesi – e presto, ha affermato la dott.ssa Katharine Smart, presidente della CMA.

“Questo problema – parte di esso sono dollari e più investimenti. Parte di esso è comprendere meglio le risorse per la salute umana e investire in esse. E parte di questo è modernizzare un sistema in modo che possa servire meglio i canadesi e i pazienti nel nostro paese”, ha affermato.

“Dobbiamo andare avanti con l’azione. Si è parlato molto, si è studiato molto il sistema e ora è il momento di mettersi effettivamente al tavolo e sviluppare alcune soluzioni e implementarle.

La storia continua sotto la pubblicità

Per saperne di più:

“Questo è grande”: gli esperti temono che i timori di COVID-19 possano portare a uno tsunami di casi di cancro

Gli impatti più ampi del COVID-19

Il rapporto CMA, preparato in collaborazione con Deloitte, ha dettagliato l’impatto più ampio della pandemia sulla società.

Tra i suoi risultati c’è una stima che più di 4.000 persone sono morte tra agosto e dicembre 2020 a causa di servizi sanitari ritardati o cancellati dagli ospedali che si occupano di pazienti COVID-19.

Durante le ondate di pandemia in Canada, le province hanno sperimentato picchi di capacità ospedaliera, che hanno portato a operazioni non essenziali che sono passate in secondo piano. Ad esempio, da agosto, Alberta Health Services ha detto che più di 15.000 pazienti gli interventi chirurgici sono stati annullati o rinviati mentre la provincia ha combattuto un’ondata di nuove infezioni da COVID.


Clicca per riprodurre il video:







L’assemblea legislativa del Saskatchewan ascolta la storia di un bambino di due anni in attesa di un intervento al midollo spinale


L’assemblea legislativa del Saskatchewan ascolta la storia di un bambino di due anni in attesa di un intervento al midollo spinale – 19 novembre 2021

I ricercatori hanno esaminato otto diversi tipi di interventi chirurgici programmati in tutto il Canada tra aprile 2020 e giugno 2021 come mezzo per quantificare i ritardi che interessano i pazienti.

La storia continua sotto la pubblicità

In media, durante quel periodo di tempo in Canada c’è stato un periodo di attesa di 46 giorni per gli interventi chirurgici per il cancro al seno. Le scansioni MRI sono arrivate con un’attesa media di 69 giorni. Gli interventi di sostituzione dell’anca hanno comportato un ritardo medio di 118 giorni.

Si stima che siano necessari $ 1,3 miliardi di finanziamenti aggiuntivi per ripristinare i tempi di attesa per quegli interventi chirurgici ai livelli pre-COVID entro giugno 2022, conclude il rapporto. Ma quel numero potrebbe essere più alto se si tiene conto dell’impatto della quarta ondata della pandemia.

Per saperne di più:

Ontario Health afferma che l’assistenza sanitaria ha un impatto meno probabile durante l’attuale ondata di COVID

Smart ha detto che la cifra è solo un’anteprima di ciò che è necessario per rimettere in carreggiata l’assistenza sanitaria.

“Questa è solo un’istantanea dei tipi di procedure e interventi chirurgici che sono stati ritardati durante la pandemia. L’impatto reale è molto più ampio di quello. I 1,3 miliardi di dollari per rimetterci in carreggiata sono in realtà solo un punto di partenza di ciò che è necessario per il sistema”.

Come possiamo impedire che ciò accada di nuovo?

Tra i risultati del rapporto c’era che due terzi dei canadesi che vivevano con malattie croniche avevano difficoltà ad accedere alle cure nel 2020. Ha anche notato un aumento dei decessi correlati agli oppioidi, fino a 20 al giorno nei primi tre mesi del 2021.

La storia continua sotto la pubblicità

Per il dott. Naheed Dosani, responsabile dell’equità sanitaria presso la Kensington Health di Toronto, il rapporto mostra che i sistemi sanitari devono essere modernizzati in modo che “non vediamo queste conseguenze a valle” in futuro.

Per saperne di più:

Il miglior medico di Toronto raccomanda di depenalizzare il possesso di piccole quantità di droghe illegali

Ha suggerito che l’assistenza virtuale, che è stata portata in prima linea durante la pandemia, sia sfruttata con visite di persona in modo che i medici possano incontrare i pazienti nelle prime fasi della traiettoria della malattia.

I governi devono anche aumentare i finanziamenti per le squadre di sensibilizzazione che si impegnano con le persone che soffrono di senzatetto e malattie gravi nelle comunità, ha aggiunto.

“Anche l’aumento della riduzione del danno e dei programmi di approvvigionamento sicuro è una parte enorme di questo”, ha affermato. “Ci sono alcune modifiche alle politiche che possono essere apportate per supportare meglio i miglioramenti nei nostri sistemi sanitari”.

Nel discorso sul trono la scorsa settimana, il governo federale ha rafforzato il suo impegno per contribuire a migliorare i sistemi sanitari e alleviare gli arretrati chirurgici.

Per saperne di più:

Il discorso sul trono di Trudeau illustra la visione per la ricostruzione del COVID-19 con “l’economia del futuro”

Ma quella revisione deve comportare la comprensione di ciò che non funziona, ha aggiunto Dosani, indicando il settore dell’assistenza a lungo termine, che è stato gravemente colpito dal COVID-19.

La storia continua sotto la pubblicità

“Così tanti lavoratori, in particolare infermieri e PSW in assistenza a lungo termine, hanno lavori precari. Non hanno indennità di malattia retribuite adeguate. Non hanno ruoli a tempo pieno, anche se li vogliono. Ciò che porta è un decadimento dei servizi e un decadimento della qualità effettiva delle cure”, ha affermato.

“Dobbiamo elevare la conversazione da uno standard minimo di assistenza al finanziamento reale dell’assistenza a lungo termine e di altre aree dell’assistenza sanitaria per essere più resilienti, e il modo in cui lo fai è investire nel personale e investire nelle persone”.


Fai clic per riprodurre il video:







I mandati sui vaccini COVID-19 mettono davvero a rischio i sistemi sanitari?


I mandati sui vaccini COVID-19 mettono davvero a rischio i sistemi sanitari? – 4 novembre 2021

Carenza di personale in tutto il paese mettere professionisti come la dottoressa Laura Hawryluck in situazioni difficili durante la pandemia.

Hawryluck, un medico di terapia intensiva a Toronto, ha detto a Global News di aver visto troppe “situazioni strazianti” in cui le persone con malattie croniche non potevano, non potevano o avevano troppa paura di accedere alle cure e sono morte.

La storia continua sotto la pubblicità

“Non c’è niente di più straziante che essere in terapia intensiva e vedere questo svolgersi di fronte a te e la malattia è andata così lontano che non puoi fare nulla per capovolgerla”, ha detto.

“Puoi essere lì per gli ultimi momenti della vita di qualcuno e aiutare con la sua famiglia e i suoi cari, ma non è lì che vuoi essere.”

Per saperne di più:

Poiché il COVID-19 mette a dura prova gli infermieri, Singh afferma che i federali devono ridurre le barriere per coloro che sono formati all’estero

A suo avviso, mentre i governi devono investire più denaro, devono anche elaborare piani dettagliati che includano come formare e trattenere gli operatori sanitari per sostituire coloro che hanno lasciato il settore.

“Abbiamo bisogno di un piano perché con Omicron, e sono sicuro che altre varianti di COVID che vedremo, non possiamo superare la pandemia e poi iniziare a preoccuparci di dove siamo con tutti gli altri in questo sistema sanitario”, ha detto.

“Le persone hanno malattie per le quali hanno sempre avuto bisogno del nostro aiuto, e questo bisogno sta solo aumentando”.


© 2021 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.