La salute orale in gravidanza potrebbe aiutare a ridurre il rischio di parto pretermine Leave a comment


Lo studio ha coinvolto più di 1.000 pazienti di tre studi randomizzati di controllo, con l’effetto positivo di una buona salute dentale mostrato negli esiti della gravidanza di oltre 600 donne.

“A causa dei cambiamenti ormonali durante la gravidanza, le donne incinte sono suscettibili alla gengivite, con una percentuale che va dal 60 al 75%, quindi è molto comune”, ha affermato l’autore senior, il professor Joerg Eberhard, Chair of Lifespan Oral Health nel Scuola di Odontoiatria dell’Università di Sydney e il Centro Charles Perkins.

“L’infezione orale può avere effetti sistemici nel corpo. La gengivite rilascia marcatori infiammatori e batteri nel flusso sanguigno sistemico che può raggiungere la placenta e indurre esiti di gravidanza scadenti come il parto prematuro.

“La nostra revisione ha rilevato che sorprendentemente anche un’infiammazione lieve nella cavità orale, che include anche le gengive, può influenzare negativamente gli esiti della gravidanza, compresi i bambini nati prematuri o con basso peso alla nascita, quindi è essenziale gestire questo fattore di rischio”.

Ricerca precedente ha suggerito che le risposte infiammatorie durante la gravidanza hanno un impatto negativo sugli esiti della gravidanza.

“Il nostro studio mostra che se l’infiammazione delle gengive viene trattata durante la gravidanza, il rischio che un bambino nasca prematuro si riduce di circa il 50%, o il peso alla nascita aumenta di circa 100 grammi nei bambini nati con basso peso alla nascita. In effetti, il rischio era dimezzato se la madre avesse avuto una buona salute orale, il che è un risultato convincente.

“La buona notizia è che il trattamento per la gengivite è molto facile da eseguire ed è economico e accessibile. Un controllo dentale e una pulizia ogni sei mesi dovrebbero prevenire e curare qualsiasi infiammazione gengivale”.

L’autore principale Quynh Anh Le da Sydney Dental School, Facoltà di Medicina e Salute, ha dichiarato: “Questi risultati si aggiungono alla nuova attenzione sull’impatto di una buona salute orale sulla salute generale, in particolare per le donne in gravidanza.

“La prevenzione della gengivite nelle donne durante la gravidanza fornirebbe enormi benefici per la salute.

“È importante che le donne e gli operatori sanitari di tutto il mondo sappiano che prendersi cura dell’igiene orale non è solo per la salute della madre ma anche per il suo bambino.

“Controlli dentali regolari, pulizia dentale e trattamento di qualsiasi infiammazione gengivale dovrebbero essere una parte vitale della cura della gravidanza per tutte le donne”.

Il professor Eberhard ha aggiunto: “Il trattamento della gengivite nelle donne in gravidanza per migliorare gli esiti del parto è un problema di salute pubblica globale, soprattutto se si considera l’elevata frequenza di gengiviti nelle donne in gravidanza e la facilità del trattamento della gengivite rispetto al trattamento della parodontite (infezione gengivale) se non viene trattato.

“Tutte le donne incinte dovrebbero essere incoraggiate a sottoporsi a controlli dentali e trattamento della gengivite, se necessario”.

“I servizi odontoiatrici per le donne incinte dovrebbero essere forniti gratuitamente per incoraggiare le madri a sottoporsi a controlli regolari durante la gravidanza per prevenire eventuali infiammazioni gengivali”.

I ricercatori non stanno suggerendo che l’infiammazione delle gengive sia l’unico fattore per la nascita prematura e il basso peso alla nascita, ma che è necessaria una maggiore vigilanza per la salute delle gengive oltre ad altre cure prenatali.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.