La massiccia crescita del gioco Play-to-Earn farà adattare l’economia: Panel Leave a comment


Cosa accadrà quando un mercato ribassista colpirà il gioco blockchain, un settore che non ha mai visto una vera flessione prima?

Il gioco più ovvio da guardare è il leader di mercato, Axie Infinity, il gioco di squadre di simpatici personaggi giocabili che combattono proprio come Pokemon.

“In questo momento sto realizzando che la famiglia Axie è estremamente forte. Non andrà via”, Ben Heidorn di Blockade Games, la società dietro il gioco basato su NFT Quartiere Neon ha detto giovedì a NFT.nyc, la conferenza sul collezionismo digitale che si è svolta dal 2 al 4 novembre a New York.

Mercato degli orsi

Se ci sarà presto un mercato ribassista per le criptovalute, come molti si aspettano, Heidorn ha detto che nessuno sa davvero quale sarà l’impatto sui giochi blockchain che hanno fatto tanti progressi negli ultimi anni. Ha predetto che il gioco blockchain più popolare finora lo supererà con successo.

Ciò riflette il sentimento generale rialzista del panel play-to-earn l’ultimo giorno della conferenza. Man mano che gli oggetti digitali nei giochi crescono di valore, i relatori hanno previsto che il gioco farà sì che l’economia globale si adatti ad esso, dall’aumento della nozione globale di un salario minimo all’accensione delle economie nei paesi in via di sviluppo.

Heidorn ha condiviso il palco con Jason Chapman di Konvoy Ventures e David Zastrow di Axie Infinity, in scena al Teatro Palladium, uno dei tanti luoghi in cui si è svolto NFT.nyc.

Monetizzazione del gioco

Play-to-earn è un nuovo modo di monetizzare i videogiochi abilitato dalla criptovaluta e dalla tecnologia blockchain. Nella sua forma più pura, i creatori possono rilasciare un gioco che ha oggetti di gioco e valute che i giocatori guadagnano e possono essere scambiati al di fuori del gioco con altri oggetti o con criptovaluta.

Se un gioco è abbastanza buono, ciò genera valore per quelle risorse digitali, il che fa aumentare di valore le tesorerie dei creatori, rendendo in primo luogo utile costruire il gioco.

In tutti questi giochi, “L’obiettivo finale è lo stesso, dare alle persone un mezzo con cui possono cambiare la propria vita”, ha detto Heidorn.

100x

Queste economie si evolveranno rapidamente, concordano i relatori. “Giocare per guadagnare in Axie o Neon District è un esperimento”, ha detto Heidorn. Non saremo in grado di prevedere i molti modi in cui l’economia di giochi come questi cambierà nel tempo man mano che questo settore diventa più popolare.

Zastrow ha stimato che l’attuale dimensione dello spazio di gioco decentralizzato è di 2,5 milioni di giocatori, prevedendo che le persone in luoghi come il Sud America e l’Africa avrebbero presto scoperto il gioco blockchain, ampliato la base di giocatori e rapidamente diventato leader nel settore. Chapman ha stimato che i prossimi anni vedranno 100 milioni di giocatori.

“Diventerà 100 volte superiore a quello che è oggi nei prossimi anni”, ha detto Heidorn.

Studi principali

La domanda è che tipo di giochi porterà quei giocatori. Nessuno si aspetta che rimanga semplicemente un mondo Axie Infinity per sempre. La conversazione in corso sui giochi Web3 è quando i giochi blockchain raggiungeranno la qualità dei videogiochi tradizionali, i cosiddetti giochi tripla A.

Heidorn ha sottolineato che, ad esempio, Ubisoft (uno studio importante) è nel settore da anni ormai, ma è complicato.

“Il modello triplaA è: non puoi semplicemente attaccarci una blockchain”, ha detto Heidorn. “Se le risorse hanno qualche tipo di utilità nel gioco, devi ridisegnare completamente la tua economia”.

Ecco perché si aspetta che sia più probabile che la qualità tripla A provenga dalle società esistenti poiché sempre più fondi entrano nei giochi blockchain e gli studi vengono costruiti in modo più completo.

“So che ci sono squadre in questo momento che hanno un enorme talento tripla A in arrivo”, ha detto Heidorn.

Non Benvenuto

Nel frattempo, la principale piattaforma per la distribuzione di giochi nei giochi tradizionali, Steam, ha affermato che i giochi NFT e blockchain non sono i benvenuti.

“Ero arrabbiato. Amo la valvola. Rispetto Steam e tutto ciò che hanno fatto per la comunità, ma hanno perso la barca”, ha detto Chapman.

Heidorn ha predetto che è temporaneo però. “Alla fine andranno in rovina e la blockchain tornerà sulla piattaforma”, ha detto.

Un modello molto utilizzato nei giochi mobili è noto come free-to-play. Questi giochi sono aperti a chiunque possa iniziare a provare, ma per fare bene i giocatori di solito devono acquistare oggetti di gioco. Heidorn ha sottolineato che è circa il 2% dei giocatori che acquista molti oggetti e finisce per sovvenzionare i giochi per tutti gli altri.

Quando quegli oggetti diventano qualcosa su cui le persone possono speculare, tuttavia, ha previsto che la percentuale di giocatori che acquistano oggetti aumenterà in modo massiccio. È uno dei modi in cui lo sviluppo di giochi diventa molto più fattibile con la blockchain.

Chapman ha affermato che questo maggiore potere ai giocatori è una delle cose che gli piace così tanto di questo settore. I giocatori possono condividere il lato positivo dei giochi di successo. Le persone hanno più opzioni per cavarsela nel mondo.

L’industria dei giochi blockchain sta “riqualificando i giocatori in termini di ciò che dovrebbero aspettarsi dai loro giochi”, ha affermato Chapman.

Leggi il post originale su il ribelle.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.