La maggior parte delle razze canine sono altamente consanguinee e malsane | Notizie sulla salute Leave a comment


Di Robert Preidt, Reporter della Giornata della Salute

(Giornata della salute)

MARTED, 7 dicembre 2021 (HealthDay News) — I tratti particolari di alcune razze canine – i punti distintivi di un dalmata o le zampe tozze di un bassotto – sono spesso ottenuti attraverso la consanguineità.

Ma la maggior parte delle razze è ora altamente consanguinea, aumentando il rischio di problemi di salute del cane, conferma un nuovo studio.

“È incredibile come la consanguineità sembri essere importante per la salute”, ha detto la leader dello studio Danika Bannasch.

La sua analisi genetica su 227 razze ha rilevato un tasso medio di consanguineità del 25%. È l’equivalente di condividere lo stesso materiale genetico con un fratello a tutti gli effetti.

Quel livello è molto al di sopra di quello che sarebbe sicuro sia per gli animali selvatici che per gli umani. Ad esempio, secondo il team di studio, alti livelli di consanguineità negli esseri umani (dal 3% al 6%) sono associati ad un aumento dei tassi di malattie complesse e altre condizioni di salute.

“I dati di altre specie, combinati con una forte predisposizione della razza a malattie complesse come il cancro e le malattie autoimmuni, evidenziano l’importanza dell’elevata consanguineità nei cani per la loro salute”, ha detto in una scuola Bannasch, genetista veterinario dell’Università della California, Davis. comunicato stampa.

“Mentre studi precedenti hanno dimostrato che i cani di piccola taglia vivono più a lungo dei cani di grossa taglia, nessuno aveva precedentemente riferito di morbilità o presenza di malattie. Questo studio ha rivelato che se i cani sono di taglia più piccola e non sono consanguinei, sono molto più sani dei cani più grandi. con elevata consanguineità”, ha osservato Bannasch.

Il motivo per cui alcune razze canine sono più consanguinee di altre è spesso una combinazione di una piccola popolazione originale seguita dall’allevamento per tratti specifici che spesso si basano sull’aspetto piuttosto che sullo scopo, ha spiegato Bannasch.

Sebbene non sia sicura che ci sia una via d’uscita dalle razze consanguinee, ci sono modi per preservare la diversità genetica e la salute di una razza. Ciò include un’attenta gestione per evitare la perdita della diversità genetica esistente attraverso l’educazione degli allevatori e il monitoraggio dei livelli di consanguineità.

È necessario ogni sforzo per mantenere la diversità genetica nelle poche razze con bassi livelli di consanguineità, ha sottolineato Bannasch.

FONTE: University of California, Davis, comunicato stampa, 2 dicembre 2021

Copyright © 2021 giorno della salute. Tutti i diritti riservati.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.