La luce rossa al mattino può proteggere la vista sbiadita: studio | Notizie sulla salute Leave a comment


Di Robert Preidt, Reporter della Giornata della Salute

(Giornata della salute)

LUNED, 29 novembre 2021 (HealthDay News) — Una dose settimanale di luce rossa intensa al mattino può proteggere la vista che sbiadisce quando le persone invecchiano, affermano i ricercatori britannici.

“L’utilizzo di un semplice dispositivo a LED una volta alla settimana ricarica il sistema energetico che è diminuito nelle cellule della retina, un po’ come ricaricare una batteria”, secondo Glen Jeffery, autore principale di un piccolo studio nuovo.

In lavori precedenti, i ricercatori hanno scoperto che l’esposizione giornaliera di tre minuti alla luce rossa profonda a onde lunghe accendeva le cellule dei mitocondri che producono energia nella retina, dando una spinta al declino naturale della vista.

In questo nuovo studio, i ricercatori volevano valutare l’effetto di una singola esposizione di tre minuti una volta alla settimana e se l’esposizione al mattino o al pomeriggio facesse la differenza.

Lo studio ha incluso 13 donne e sette uomini, di età compresa tra 34 e 70 anni, che non avevano malattie agli occhi e una normale visione dei colori. I partecipanti sono stati esposti a tre minuti di luce rossa profonda a LED da 670 nanometri (nm) al mattino tra le 8:00 e le 9:00

La loro visione dei colori è stata testata di nuovo tre ore dopo quell’esposizione e anche 10 partecipanti sono stati testati una settimana dopo l’esposizione.

In media c’è stato un miglioramento “significativo” del 17% nella visione dei colori, che è durata una settimana. Alcuni dei partecipanti più anziani hanno avuto un miglioramento del 20% che è durato una settimana, i risultati hanno mostrato.

Quando lo stesso esperimento è stato condotto nel pomeriggio, non c’è stato alcun miglioramento nella visione dei colori, secondo lo studio dell’University College London (UCL).

“Dimostriamo che una singola esposizione alla luce rossa profonda a onde lunghe al mattino può migliorare significativamente il calo della vista, che è un importante problema di salute e benessere, che colpisce milioni di persone in tutto il mondo”, Jeffery, professore presso l’UCL Institute of Oftalmologia, si legge in un comunicato stampa universitario.

“Questo semplice intervento applicato a livello di popolazione avrebbe un impatto significativo sulla qualità della vita quando le persone invecchiano e comporterebbe probabilmente una riduzione dei costi sociali che derivano da problemi associati alla riduzione della vista”, ha aggiunto.

Jeffery ha affermato che la tecnologia è “semplice e molto sicura”. Ritiene inoltre che un dispositivo di facile utilizzo possa essere reso disponibile al pubblico a un costo accessibile.

“Nel prossimo futuro, si potrebbe fare un’esposizione di tre minuti una volta alla settimana alla luce rossa intensa mentre si fa un caffè o mentre si è in viaggio ascoltando un podcast, e un’aggiunta così semplice potrebbe trasformare la cura degli occhi e la vista in tutto il mondo, ” Egli ha detto.

I risultati sono stati pubblicati il ​​24 novembre sulla rivista Rapporti scientifici.

FONTE: University College London, comunicato stampa, 24 novembre 2021

Copyright © 2021 giorno della salute. Tutti i diritti riservati.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.