Intel riduce i prezzi per le proprie GPU di gioco Arc Alchemist Leave a comment


(tasca-pelucchi) – Intel significa chiaramente affari con la sua futura linea di schede grafiche da gioco. L’azienda ha già ha annunciato la sua tabella di marcia, ora sta regalando alcune delle sue prime GPU Arc Alchemist prima ancora che siano disponibili.

La società sta attualmente organizzando un concorso sotto forma di Xe HPG Caccia al tesoro, dove i partecipanti sono alla ricerca di indizi per vincere potenzialmente una delle 300 schede grafiche Intel Arc.

Secondo i termini e le condizioni di tale concorso, i premi vengono suddivisi in due piatti. Il primo premio sarà assegnato ai 100 migliori marcatori della competizione e apparentemente include un pacchetto di giochi del valore di $ 900. Gli altri 200 vincitori riceveranno un pacchetto del valore di $ 700.

Il valore di questi pacchetti potrebbe rivelare i prezzi pianificati per le nuove GPU prima ancora che siano stati completamente svelati. I termini e le condizioni chiariscono che il pacchetto da $ 900 include sia una GPU Intel Arc di livello Premium che un abbonamento di sei mesi a Xbox Game Pass per PC. Sappiamo già che il prezzo per quest’ultimo è di $ 60.

Nel frattempo, il premio per il secondo classificato include un pacchetto del valore di $ 700 con una scheda grafica Intel Arc a livello di prestazioni e un abbonamento Game Pass di tre mesi (che è di $ 30). I bundle hanno anche un’infarinatura di prodotti a marchio Intel, quindi puoi tenerne conto, ma per il resto, questo ci dà un’idea approssimativa del prezzo al dettaglio pianificato per le nuove schede grafiche.

Secondo KitGuru, è probabile che il primo premio sarà la presunta GPU DG2-512EU. Questa scheda grafica apparentemente vanta 4.096 unità di ombreggiatura e 16 GB di memoria GDDR6 ed è probabile che rivaleggia con la GPU RTX 3070 di Nvidia in termini di prestazioni.

Il secondo premio è probabilmente il DG2-384EU, che ha 3.072 unità di ombreggiatura e circa 8 GB di memoria GDDR6 che lo rendono paragonabile all’RTX 3060.

Scopriremo di più sulle schede grafiche nei prossimi mesi.

Scritto da Adrian Willings. Pubblicato originariamente su .





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.