Il tuo briefing mattutino sul coronavirus mentre il terzo comitato sanitario vieta i visitatori a causa dell’aumento dei casi Leave a comment


Questi sono i titoli del mattino sul coronavirus per giovedì 28 ottobre poiché un terzo consiglio sanitario gallese limita le visite ospedaliere dopo un aumento dei casi di coronavirus.

Hywel Dda University Health Board ha affermato che la decisione di sospendere temporaneamente la visita è stata determinata dai tassi di trasmissione all’interno della comunità e negli ospedali.

Ceredigion, Carmarthenshire e Pembrokeshire, le contee nell’area del consiglio sanitario, hanno ciascuna tassi di casi di Covid superiori a 600 ogni 100.000 persone.

Leggi di più: Trova tutte le nostre notizie sul coronavirus qui.

L’ente sanitario ha aggiunto che i visitatori sarebbero stati ammessi previo accordi in alcuni casi, come la fine della vita e le visite critiche.

I visitatori erano già stati banditi dal Withybush Hospital di Haverfordwest e il mese scorso l’ente sanitario ha annunciato che avrebbe posticipato alcuni interventi chirurgici di routine a causa dell’aumento dei casi.

Betsi Cadwaladr University Health Board e Cwm Taf Glamorgan.

L’ente sanitario ha affermato che la situazione viene riesaminata a intervalli regolari e che verrà effettuato un ulteriore aggiornamento delle restrizioni ai visitatori non appena sarà possibile farlo.



Iscriviti a The Coronavirus Briefing, la newsletter quotidiana sul coronavirus di WalesOnline, per ricevere gli ultimi aggiornamenti sul Covid-19 direttamente nella tua casella di posta.

Il Briefing sul Coronavirus presenta le storie migliori e più importanti di WalesOnline su come il Covid-19 sta influenzando le persone, gli affari, la politica e la vita gallese. Dagli ultimi annunci di blocco ai tassi di infezione, alle notizie sui vaccini e altro, non perderai mai più una storia importante.

Ora più che mai questo tipo di giornalismo è importante e vogliamo che tu possa accedere a tutto in un unico posto con un clic. È completamente gratuito e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Ci vogliono solo pochi secondi per registrarsi – semplicemente clicca qui, inserisci il tuo indirizzo e-mail e spunta la casella per Il briefing sul coronavirus.

Cosa potrebbe decidere il governo gallese nella revisione del coronavirus di questa settimana

Nonostante settimane da un cambiamento nello stato di coronavirus del Galles, i tassi di casi sono ora eccezionalmente alti e negli ultimi giorni i ministri ci hanno detto che l’attuale picco non è ancora passato e il numero dei casi non è ancora in calo come è successo in Scozia e come stanno facendo i ministri. guardando per.

Ogni tre settimane, il Galles ha una revisione delle sue restrizioni. Mentre quelli più recenti non hanno apportato modifiche, non è ancora chiaro come andrà l’annuncio di questa settimana. Il Primo Ministro ha lasciato intendere che vuole dare alla modellazione il tempo per essere dimostrato giusto e che sarà fatto uno sforzo per convincere più persone a ricevere il loro richiamo di vaccinazione. I funzionari sperano che il Galles segua la Scozia con il raggiungimento del picco e un calo dei casi successivi.

Il governo gallese ha affermato che qualsiasi modifica alle restrizioni non sarà basata su una formula semplice.

Non ci sarà un unico innesco, ha detto il Primo Ministro. Ha affermato che l’impatto sul SSN è “chiaramente il maggiore, la misura in cui il coronavirus sta portando al ricovero in ospedale, all’uso della terapia intensiva e così via”. Ma ha affermato che l’impatto di un gran numero di persone fuori servizio che influenza il funzionamento dei servizi pubblici sarà un altro fattore.

Sappiamo che ci sono enormi preoccupazioni per le scuole e il personale, tuttavia, questa settimana è a metà semestre che potrebbe fungere da tagliafuoco non ufficiale come grandi gruppi di bambini e non si mescolerà allo stesso modo per la settimana delle vacanze.

Il ministro della Salute Eluned Morgan ha detto proprio questo questa settimana. “Al momento le tariffe [of Covid] sono davvero alti in Galles e speriamo che le vacanze di metà semestre portino un certo sollievo perché al momento, molti dei casi sono tra i nostri bambini più piccoli in età scolare”.

È possibile trovare un’analisi completa su quali – se del caso – potrebbero essere apportate modifiche qui.

L’ultimo tasso di infezione del Galles

I nuovi dati di Public Health Wales (PHW) pubblicati mercoledì 27 ottobre, che coprono l’ultimo periodo di 24 ore, mostrano che il numero totale di decessi correlati a Covid in Galles è ora di 6.122.

Ci sono stati anche 2.582 nuovi casi positivi registrati nell’aggiornamento odierno, portando il numero totale dall’inizio della pandemia a 429.731.

L’ultimo tasso di infezione di sette giorni in tutto il Galles basato sui casi per ogni 100.000 persone (per i sette giorni fino al 22 ottobre) è ora pari a 699.7 – un gradito calo rispetto ai 719,9 riportati martedì.

L’autorità locale con il più alto tasso di infezione in Galles è ora Blaenau Gwent con 1.156,6 casi per 100.000 abitanti in sette giorni, seguito da Torfaen con 1.024,9 e Caerphilly con 976.4.

Il tasso di positività ai test in tutto il Galles è del 23,4%, il che significa che quasi un quarto di tutti coloro che hanno ottenuto i test tornano positivi. Quasi tre persone su dieci a Bridgend stanno avendo il test positivo (28,4%), il più alto di qualsiasi autorità locale.

Il consiglio sanitario afferma che gli ospedali sono sotto “estrema pressione” a causa del Covid

Un capo dell’ufficio sanitario ha lanciato un appello disperato alle persone della zona dove i tassi di coronavirus sono attualmente i più alti in Galles.

La dottoressa Sarah Aitken, direttrice della sanità pubblica presso l’Aneurin Bevan University Health Board, ha avvertito che gli ospedali della zona stanno “facendo fatica a far fronte” al numero di pazienti Covid-19 che occupano posti letto e che i servizi erano sotto “estrema pressione”.

Parlando in video sui social media del consiglio sanitario dell’Università di Aneurin Bevan, il dott. Aitken ha affermato che il numero di ricoveri sta mettendo a dura prova i servizi del consiglio sanitario e ha un impatto su coloro che necessitano di importanti trattamenti non Covid come per il cancro, le condizioni cardiache e coloro che sono in attesa di operazioni. .

Dicendo che le persone della zona dovevano prendere “sul serio” la situazione attuale, ha chiesto al pubblico di seguire alcune delle misure adottate in precedenza per frenare la diffusione del virus.

“Abbiamo avuto molto successo nel prevenire la diffusione del coronavirus implementando le semplici misure; mantenere le distanze dalle persone con cui non viviamo; incontrarci in spazi ben ventilati o all’aperto; indossare una maschera in aree interne affollate; e lavare i nostri mani spesso”, ha detto.

“Queste cose funzionano e se le facciamo tutti ora, possiamo insieme ridurre i tassi di coronavirus nella nostra zona, proprio come abbiamo fatto prima”.

Il dottor Aitken ha affermato che le persone a Gwent erano state precedentemente “magnifiche” nel seguire i consigli del consiglio sanitario per alleviare le pressioni sui suoi ospedali.

“Purtroppo, devo chiederti di farlo di nuovo. Perché questa ondata attuale sta raggiungendo il livello in cui, oltre a tutte le altre cose che i nostri ospedali sono qui per fare, stiamo lottando per far fronte al numero di persone in ospedale Con il coronavirus.”

Ha detto che farsi vaccinare era ancora “il modo migliore per proteggersi” e che l’offerta di un vaccino rimaneva disponibile per chiunque non l’avesse ancora ottenuto.

“Incoraggerei tutti coloro che non hanno ancora ricevuto il vaccino ad accettare quell’offerta. Perché se non sei vaccinato, sei ad alto rischio di contrarre l’infezione con i livelli attuali nella nostra comunità e a un rischio molto più elevato di essere seriamente malato”, ha aggiunto.

Singapore alla ricerca di un'”ondata insolita” dopo casi record

Singapore sta esaminando un'”ondata insolita” di 5.324 nuove infezioni da COVID-19, ha affermato il ministero della salute della città-stato, la cifra più alta dall’inizio della pandemia, mentre i letti nelle unità di terapia intensiva si riempiono.

Dieci nuovi decessi mercoledì hanno portato il bilancio a 349, dopo 3.277 infezioni il giorno precedente, mentre il tasso di utilizzo della terapia intensiva si avvicina all’80%, nonostante una popolazione completamente vaccinata per l’84%, con il 14% che riceve dosi di richiamo.

“I numeri di infezione sono insolitamente alti oggi, principalmente a causa di molti casi positivi al COVID rilevati dai laboratori di analisi entro poche ore nel pomeriggio”, ha affermato il ministero della salute in una nota.

“Il Ministero della Salute sta esaminando questa insolita ondata di casi in una finestra relativamente breve e sta monitorando da vicino le tendenze per i prossimi giorni”, ha aggiunto nella dichiarazione di mercoledì.

Le “infezioni rivoluzionarie” possono portare a lunghi COVID

Il lungo COVID può svilupparsi dopo le infezioni “sfondate” nelle persone vaccinate, mostra un nuovo studio.

I ricercatori dell’Università di Oxford nel Regno Unito hanno esaminato i dati su quasi 20.000 pazienti statunitensi COVID-19, metà dei quali era stata vaccinata. Rispetto ai pazienti non vaccinati, le persone che erano state completamente vaccinate – e in particolare quelle di età inferiore ai 60 anni – avevano minori rischi di morte e gravi complicazioni come insufficienza polmonare, necessità di ventilazione meccanica, ricovero in terapia intensiva, coaguli di sangue potenzialmente letali, convulsioni e psicosi.

Tuttavia, i ricercatori hanno anche affermato che “la vaccinazione precedente non sembra proteggere da diversi esiti precedentemente documentati di COVID-19 come caratteristiche COVID lunghe, aritmia, dolori articolari, diabete di tipo 2, malattie del fegato, disturbi del sonno e disturbi dell’umore e dell’ansia”.

L’assenza di protezione dal lungo COVID “è preoccupante data l’elevata incidenza e il peso” di questi problemi duraturi, hanno aggiunto.

Per ricevere gli ultimi aggiornamenti e-mail da WalesOnline, fare clic su qui.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *