Il sindaco di Brisbane attende che la direttiva sanitaria chiarisca le regole di vaccinazione della struttura comunale Leave a comment


Il sindaco di Brisbane Adrian Schrinner afferma che il consiglio sta ancora aspettando i consigli sanitari del governo statale prima di decidere se i residenti dovranno essere completamente vaccinati per accedere alle strutture comunali come le biblioteche.

I privilegi obbligatori di accesso alla doppia vaccinazione saranno introdotti nel Queensland il 17 dicembre, limitando le persone non vaccinate dall’accesso a luoghi di ospitalità e altre attività commerciali, gallerie statali, musei e biblioteche ed eventi sportivi.

“Come la maggior parte delle persone nella comunità, stiamo aspettando di vedere i dettagli nell’ordine sanitario o nella direttiva sanitaria e poi prenderemo una decisione una volta che verrà fuori”, ha detto Cr Schrinner.

“Ovviamente siamo stati in comunicazione con il governo statale, siamo stati in comunicazione con altri governi locali e il [Local Government Association of Queensland].

Un portavoce del Queensland Health ha affermato che in base alle attuali misure sanitarie e sociali legate allo stato di vaccinazione, il personale e i clienti non vaccinati “non potranno frequentare gallerie, musei o biblioteche di proprietà del governo del Queensland”.

“Proseguono i lavori sugli accordi che saranno in vigore dal 17 dicembre e ulteriori consigli verranno forniti man mano che il traguardo si avvicina”, ha affermato il portavoce.

Il Brisbane City Council possiede e gestisce dozzine di strutture comunitarie tra cui City Hall, Riverstage, Planetarium, Brisbane Powerhouse e Brisbane Square Library.

Preoccupazioni regionali

I commenti di Cr Schrinner seguono diversi consigli regionali che sollevano preoccupazioni per la mancanza di chiarezza sui requisiti dei vaccini per le strutture comunali e altre imprese dal 17 dicembre.

Molti di questi consigli hanno presentato mozioni chiedendo al governo statale di riconsiderare i requisiti pur sottolineando il loro sostegno alla vaccinazione.

I consigli di Livingston, Mackay, Whitsundays, Fraser e Isaac nel Queensland centrale e settentrionale hanno espresso preoccupazione per il mandato del vaccino e i suoi probabili impatti sulle loro comunità.

Il sindaco di Cairns Bob Manning ha anche esortato il governo statale a fornire chiarezza sui mandati del 17 dicembre, osservando che il consiglio era “impegnato e obbligato” a seguire le direttive sanitarie statali.

Il sindaco della Gold Coast Tom Tate ha affermato che il consiglio comunale sta aspettando il parere dello stato sulle strutture pubbliche, ma la sua opinione è che le strutture dovrebbero essere aperte senza restrizioni una volta che il Queensland avrà raggiunto l’80% della doppia vaccinazione.

“Questo virus è chiaramente uno che colpirà più duramente i non vaccinati. In termini reali, potrebbero passare molti mesi prima di arrivare al 90% della doppia vaccinazione”, ha affermato.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, frecce sinistra e destra per cercare, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 3 minuti 18 secondi

Per cosa l’assicurazione di viaggio COVID-19 non ti copre(Emilia Terzon)

Caricamento modulo…



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.