Il servizio sanitario gratuito di Invercargill cerca finanziamenti nel sud della DHB Leave a comment


Southland Youth One Stop Shop [Number 10] regista Candace Bangura. [File photo]

John Hawkins/Roba

Southland Youth One Stop Shop [Number 10] regista Candace Bangura. [File photo]

Un servizio sanitario gratuito per i giovani di Invercargill che aiuta più di 1000 persone all’anno sta cercando finanziamenti al Southern DHB.

L’anno scorso circa 1200 giovani di età compresa tra i 10 ei 24 anni hanno chiesto aiuto ai servizi medici e sociali presso il Centro di salute giovanile numero 10, di cui il 30 per cento Māori.

Il direttore Candace Bangura ha parlato mercoledì a una riunione del consiglio di amministrazione della Southern DHB e ha affermato che i finanziamenti attuali sono insostenibili.

L’importo esatto in dollari che l’organizzazione potrebbe chiedere non è stato menzionato, e dopo l’incontro Bangura ha detto che c’erano discussioni e lavoro da fare per elaborare la cifra specifica.

PER SAPERNE DI PIÙ:
* Covid-19: gli interventi chirurgici del sud DHB 681 dietro
* Il DHB meridionale ha chiesto il sostegno del ministero sette mesi fa
* Dipendenti da oppiacei in attesa di aiuto da due anni a Southland e Otago

Un medico, un’infermiera e un consulente svolgono il lavoro clinico al numero 10 e un allenatore giovanile guida i servizi sociali, che include un programma di transizione verso l’indipendenza e un gruppo arcobaleno settimanale per persone LGBTQI+.

Alla riunione del consiglio, Bangura ha affermato che Well South è l’unico finanziatore del sistema sanitario.

Well South ha fornito meno di un terzo del budget annuale di 1,3 milioni di dollari, ha affermato.

I finanziatori locali e le donazioni private hanno coperto il resto, ha detto Bangura.

“Questo è finanziariamente insostenibile e mette a rischio i nostri servizi essenziali per i giovani”.

La metà delle circa 1000 persone che hanno cercato aiuto clinico l’anno scorso erano alla ricerca di assistenza per la loro salute sessuale e il 33% era per la salute mentale, come hanno mostrato le informazioni presentate dall’agenzia.

Un recensione indipendente dei servizi di salute mentale del Southern DHB, rilasciato nell’agosto di quest’anno, ha scoperto che i servizi di salute mentale stavano barcollando da crisi dopo crisi e lottando per restare a galla.

La revisione ha rilevato che i bambini di età compresa tra 0 e 24 anni costituivano il 31% della popolazione del bacino di utenza del consiglio, ma attiravano meno del 15% dei 102 milioni di dollari di spesa per la salute mentale e le dipendenze.

Durante la riunione del consiglio di amministrazione di mercoledì, l’amministratore delegato della Southern DHB Chris Fleming ha affermato che la revisione ha rilevato lacune significative per quanto riguarda le condizioni e le preoccupazioni di salute mentale lievi e moderate.

Fleming ha affermato che il consiglio doveva determinare se un divario come questo fosse qualcosa su cui investire.

Dopo l’incontro, Fleming ha affermato che ascoltare i fornitori locali è stato un modo importante per saperne di più su ciò che stava accadendo nella comunità, ma non si collegava direttamente ai processi del consiglio di amministrazione per le gare d’appalto per i servizi.

Il consiglio stava continuando a far progredire l’attuazione della revisione del sistema di salute mentale e dipendenze, ha affermato.

“… Ed esplorando i modi in cui possiamo lavorare con i fornitori di tutto il sistema sanitario più ampio per raggiungere gli importanti obiettivi di questo lavoro”.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.