Il problema della batteria della PS5 che bloccava i giocatori fuori dai giochi è stato risolto Leave a comment


Sony ha risolto un problema con il PlayStation 5 che stava causando ad alcuni utenti di perdere l’accesso ai loro giochi.

La batteria CMOS, che è un componente interno sia su PlayStation 5 che su PlayStation 4, controlla l’orologio interno e viene utilizzato anche per verificare se un utente è idoneo a giocare. Se questa batteria si guasta o si guasta nel tempo, l’accesso ai giochi digitali verrà bloccato fino a quando il sistema non potrà verificare le autorizzazioni online.

Il problema, che era stato precedentemente risolto su PlayStation 4, ha iniziato a interessare PS5 il mese scorso. Questo è un problema molto più grande su PS5, poiché una delle versioni della console, la PlayStation 5 Digital Edition si basa interamente sui giochi scaricati. Il guasto del CMOS su questa unità lo renderebbe completamente inutile.

Pulsante Crea PS5 DualSense
Credito immagine: Sony

YouTuber Hikikomori Media ha pubblicato un video che mostra i giochi che si avviano sia da una PS4 che da una PS5 senza una batteria CMOS, anche se per qualche motivo, i giochi PlayStation Plus non sono stati ancora in grado di avviarsi in queste circostanze.

Durante il video, l’host spiega che rimuovere il CMOS è un compito estremamente difficile, a causa della sua posizione in profondità all’interno della PS5. Quando finalmente lo rimuove, scopre che La stanza dei giochi di Astro, il gioco incluso in ogni PS5, si avvia perfettamente.

Durante il test di un gioco fisico, Mortal Kombat 11, anche il gioco si avvia perfettamente, con l’utente che può giocare in modalità giocatore singolo.

Alla fine, le batterie CMOS si degraderanno naturalmente, tuttavia quando le tue alla fine si guastano, sarai in grado di autenticare i tuoi giochi utilizzando Internet. Questo non tiene conto di ciò che accadrebbe in futuro dovrebbe Stazione di gioco chiudono mai i loro server, un’eventualità che i conservazionisti del gioco stanno cercando urgentemente di correggere.

In altre notizie, un ex-Nintendo il programmatore ha condiviso un video che lo mostra Nintendo 64 classico La leggenda di Zelda: Ocarina of Time aveva portali funzionanti prima della partita Portale.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.