Il dipartimento sanitario di Chandigarh sostituirà 178 dipendenti NHM licenziati Leave a comment


Il dipartimento della salute dell’UT ha condotto sabato una riunione di emergenza del comitato esecutivo della National Health Mission (NHM) sotto la presidenza di Yashpal Garg, segretario alla salute dell’UT, e ha deciso che il dipartimento della salute assumerà presto nuovo personale sanitario per coprire i posti di 178 dipendenti licenziati

Dal corrispondente HT, Chandigarh

Il dipartimento della salute dell’UT ha condotto sabato una riunione di emergenza del comitato esecutivo della National Health Mission (NHM) sotto la presidenza di Yashpal Garg, segretario alla salute dell’UT, e ha deciso che il dipartimento della salute assumerà presto nuovo personale sanitario per coprire i posti di 178 dipendenti licenziati.

Il dipartimento aveva emesso lettere di licenziamento a 178 dipendenti dell’NHM a contratto dopo aver perso i propri doveri il 27 ottobre per protestare contro le condizioni di lavoro riviste offerte contro l’aumento di stipendio.

“In date circostanze e colpa grave, il direttore della missione ha preso la decisione appropriata di interrompere i servizi del personale del 178 NHM e lo stesso è stato ratificato. Per accordi temporanei, il personale può essere assunto da un’agenzia di outsourcing per un breve periodo. Tuttavia, il dipartimento non deve assumere meccanicamente nuovo personale a fronte dei posti vacanti creati in ciascuna categoria a causa della cessazione degli incarichi contrattuali. L’effettivo fabbisogno sarà accertato dopo un esercizio di razionalizzazione e, successivamente, si dovrà seguire il giusto processo secondo le linee guida NHM per la nuova selezione del personale. Occorre garantire che le persone la cui nomina contrattuale è stata revocata per cattiva condotta non vengano prese in considerazione nel nuovo processo di selezione”, ha affermato Garg.

“L’aspetto della retribuzione del personale NHM secondo la tariffa DC deve essere riesaminato attentamente dopo aver ottenuto lo stato da altri UT, Punjab, Haryana e Himachal Pradesh. Fino ad allora, le linee guida emanate dal governo centrale per le condizioni di servizio, compresa la retribuzione del personale NHM, devono essere rigorosamente seguite”, ha aggiunto. Nel frattempo, i dipendenti di NHM, che sono stati licenziati, hanno continuato la loro protesta fuori dal GMSH-16 per il terzo giorno consecutivo.

Chiudi la storia



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *