Il dipartimento della salute ha bisogno di maggiori dettagli sulle spese di quarantena dell’hotel Leave a comment


L’avvocato difensore Morgan McLay è apparso per il dipartimento presso la Melbourne Magistrates Court venerdì e ha detto al magistrato Donna Bakos che stava aspettando di ricevere una breve prova dagli avvocati di WorkSafe.

Caricamento in corso

Quel brief dovrebbe essere consegnato all’inizio di dicembre e McLay si aspettava che fosse “voluminoso”. Ha previsto che il dipartimento si rivolgerà a esperti per capire come WorkSafe ha esposto il suo caso.

In una dichiarazione pubblicata il mese scorso, WorkSafe ha affermato che il dipartimento ha violato le leggi OHS non nominando “persone con esperienza nella prevenzione e nel controllo delle infezioni” negli hotel, non ha fornito alle guardie di sicurezza una formazione faccia a faccia con esperti e ha fallito – a almeno inizialmente – fornire istruzioni scritte sull’uso dei dispositivi di protezione individuale.

L’autorità ha anche accusato il dipartimento di non aver aggiornato le istruzioni scritte sull’uso delle maschere in diversi hotel.

Il dipartimento deve ancora presentare un appello. Un portavoce del dipartimento ha detto venerdì: “Poiché la questione è davanti ai tribunali, il dipartimento non fornirà commenti”.

Il caso dovrebbe tornare in tribunale il 10 marzo.

Rimani aggiornato sugli sviluppi più cruciali relativi alla pandemia con l’aggiornamento del Coronavirus. Iscriviti alla newsletter settimanale.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.