Il Dipartimento della Salute dell’Ohio riporta la variante di Omicron rilevata in Ohio Leave a comment


COLUMBUS, Ohio – Il Dipartimento della Salute dell’Ohio riferisce che i primi due casi della variante Omicron sono stati confermati in Ohio dal Laboratorio dell’Ohio State University.

La variante Omicron è stata rilevata in due uomini nell’Ohio centrale, afferma il comunicato.

Entrambi gli uomini hanno ricevuto la loro prima serie di vaccini COVID-19 più di sei mesi fa. Non hanno ancora ottenuto il colpo di richiamo, dice il comunicato.

“Sapevamo che sarebbe stata solo questione di tempo prima che un caso di Omicron fosse rilevato in Ohio. Il CDC ritiene che questa variante stia probabilmente circolando negli Stati Uniti da novembre”, ha dichiarato il direttore del Dipartimento della salute dell’Ohio Bruce Vanderhoff in un comunicato stampa. “L’arrivo di questa variante e il continuo impatto della variante Delta sottolineano l’importanza del nostro miglior strumento di prevenzione, che è la scelta di essere vaccinati. I vaccini COVID-19 (coronavirus), insieme alle misure di prevenzione, forniscono la massima protezione da malattie gravi che comportano il ricovero in ospedale o la morte. Se non sei ancora stato vaccinato o sei idoneo per una dose di richiamo, ora è il momento di andare a fare la tua iniezione”.

I funzionari dicono che gli uomini stanno vivendo sintomi lievi e non sono ricoverati in ospedale in questo momento. Gli uomini non hanno viaggiato a livello internazionale, dice il comunicato.

L’età degli uomini e il luogo in cui vivono non vengono rilasciati in questo momento per proteggere la loro privacy, ma sono stati contattati per indagini sul caso e ricerca dei contatti, afferma il comunicato.

“Sebbene l’arrivo di Omicron in Ohio sia degno di nota, non dobbiamo perdere di vista il fatto che la variante Delta continua a portare casi e ricoveri molto alti”, ha affermato Vanderhoff. “A partire da ieri, c’erano 4.422 pazienti in ospedale con COVID-19, un massimo che corrisponde a quello che abbiamo sperimentato nel gennaio del 2021 durante l’impennata dello scorso inverno. I ricoveri in questa ondata del Delta sono in gran parte guidati da cittadini dell’Ohio non vaccinati. La malattia grave con COVID-19 è in gran parte prevenibile grazie ai vaccini”.

Lo stato dell’Ohio ha riportato sabato 8.072 nuovi casi di COVID-19. La media di 21 giorni è 6.541.

Il dipartimento della salute afferma che se qualcuno risulta positivo al COVID-19, indipendentemente dalla variante che ha, l’isolamento e la quarantena sono i fattori chiave per prevenire un’ulteriore diffusione del virus, afferma il comunicato.

“Se sei malato con sintomi di COVID-19, dovresti immediatamente fare il test”, ha detto Vanderhoff. “Anche se sei vaccinato, è importante seguire misure di prevenzione per proteggere te stesso e gli altri e ridurre al minimo la diffusione del virus”.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *