I regolatori hanno approvato l’accordo sulla salute di Magellan Leave a comment


Centene Corporation e Magellan Health hanno detto di aver ottenuto “tutte le necessarie approvazioni normative necessarie” per concludere l’acquisizione da 2,2 miliardi di dollari di Centene della società di salute comportamentale.

Le società prevedono di chiudere la transazione la prossima settimana il 4 gennaio, circa un anno dopo che Centene ha annunciato l’acquisizione nel tentativo di integrare i benefici per la salute medica che già vende con le offerte di salute comportamentale.

L’accordo dovrebbe essere l’ultima significativa acquisizione da parte del presidente e amministratore delegato di Centene Michael Neidorff chi va in pensione come top executive dell’azienda. Neidorff, amministratore delegato di Centene dal 1996, assumerà un nuovo ruolo come presidente esecutivo fino alla fine del 2022.

“La nostra azienda combinata avrà una portata estesa in una varietà di servizi specializzati e fornirà un maggiore accesso all’assistenza sanitaria comportamentale durante un periodo di bisogno per le comunità che serviamo”, Neidorff ha detto dell’aggiunta di Magellan Health in una dichiarazione giovedì.

Sotto Neidorff, Centene è già diventata una società più grande poiché gli americani si iscrivono a Medicaid, l’assicurazione sanitaria per gli americani a basso reddito che gestisce tramite contratti con gli stati e copertura individuale ai sensi dell’Affordable Care Act noto come Obamacare. E Centene si è espansa nel business di Medicare Advantage, i benefici sanitari privatizzati che una miriade di assicurazioni sanitarie offrono agli anziani tramite contratto con il governo federale.

Ma l’aggiunta di Magellan Health “amplierà e approfondirà l’intera capacità sanitaria di Centene e stabilirà una piattaforma leader per la salute comportamentale”, la società ha detto quando l’accordo è stato annunciato nel gennaio di quest’anno. “La piattaforma combinata pone le basi con cui l’azienda continuerà a investire e innovare per i suoi membri, consentendo migliori risultati sulla salute e una crescita più rapida e diversificata”.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *