I nuovi arrivati ​​prendono d’assalto l’industria dei giochi in Corea del Sud Leave a comment


Immagine contenuto - Phnom Penh Post

I dati del terzo trimestre della società di informazioni finanziarie FnGuide hanno evidenziato la crescita dei nuovi arrivati ​​nell’industria dei giochi della Corea del Sud. PIXABAY

Il panorama dell’industria dei giochi della Corea del Sud è stato scosso nell’ultimo anno, poiché i nuovi arrivati ​​hanno preso d’assalto il mercato mentre le centrali elettriche tradizionali sono scivolate.

Krafton, sviluppatore dello sparatutto multiplayer online PlayerUnknown Battlegrounds, e Kakao Games, creatore del gioco di ruolo online multiplayer di massa Odin: Valhalla Rising, hanno visto le loro vendite aumentare di anno in anno, poiché i due giochi hanno guadagnato popolarità in tutto il mondo.

Nel frattempo, i tre grandi produttori di giochi del paese – Nexon, NCSoft e Netmarble, noto anche come “3N” che aveva governato l’industria per anni – hanno vacillato con le vendite lente dei loro giochi in assenza di nuovi titoli. Secondo gli osservatori del settore, anche un aumento delle principali spese operative, come aumenti di stipendio per garantire sviluppatori di talento e costi di marketing più elevati, ha aumentato l’onere per i creatori di giochi di prima generazione del paese.

I rapporti di vendita delle cinque società indicano come la forma dell’industria dei giochi abbia iniziato a cambiare.

Le stime della crescita annuale delle prime cinque società di giochi basate sulle previsioni del quarto trimestre della società di informazioni finanziarie FnGuide hanno mostrato che si prevede che Krafton e Kakao Games vedranno aumentare le loro vendite annuali rispettivamente del 25,4% e del 116,2%. Le vendite annuali di Netmarble dovrebbero crescere del 2,6%, mentre le vendite annuali di Nexon e NCSoft dovrebbero diminuire rispettivamente del 9,2% e del 2,1% rispetto al 2020.

Sebbene le cifre effettive potrebbero non corrispondere alle stime quando a febbraio verranno annunciati i rapporti del quarto trimestre e quelli annuali delle società di gioco, i numeri del terzo trimestre hanno già evidenziato la crescita dei nuovi arrivati.

Seduta in cima a tutte le società di giochi della principale borsa Kospi in termini di capitalizzazione di mercato, Krafton ha registrato 521,9 miliardi di won (437,8 milioni di dollari) di vendite nel terzo trimestre, con un aumento del 42,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Kakao Games ha anche registrato 466,2 miliardi di won nelle vendite da luglio a settembre, un enorme aumento del 210% su base annua.

D’altro canto, le vendite cumulate di Nexon, Netmarble e NCSoft a settembre hanno registrato tassi di crescita negativi anno su anno.

Quando Krafton e Kakao Games hanno annunciato i loro grandi guadagni del terzo trimestre il mese scorso, entrambi gli sviluppatori di giochi hanno sottolineato l’importanza delle tendenze più calde del settore – il metaverso, la blockchain e i token non fungibili (NFT) – e hanno suggerito dove sembravano essere diretti.

“Krafton aveva già considerato la creazione di un mondo virtuale interattivo invece del metaverso come un asse principale di crescita a lungo termine e ha effettuato investimenti e ricerche rilevanti. La direzione strategica e la fiducia sono cresciute poiché il metaverso ha ricevuto grande attenzione durante la formazione di un mercato”, ha affermato Bae Dong-geun, chief finance officer di Krafton.

Bae ha anche sottolineato che è importante integrare gli NFT con un gioco per aiutare a espandere il divertimento e l’ecosistema del gioco, aggiungendo che Krafton continuerà a condurre ricerche su blockchain e tecnologia di deep learning.

“Abbiamo in programma di entrare più attivamente nel business del metaverso attraverso la sinergia tra le risorse materiali e immateriali di Nettuno e vari contenuti detenuti dalla comunità di Kakao. Stiamo preparando contenuti, come giochi e idoli virtuali, nonché una piattaforma aperta con un nostro modello economico”, hanno scritto nella lettera agli azionisti due co-CEO di Kakao Games, Namkoong Whon e Cho Kye-hyun.

Kakao Games è il maggiore azionista di Neptune, uno sviluppatore di giochi locale con un forte portafoglio di giochi da casinò casual e social.

Poco dopo la pubblicazione dei dati trimestrali dei produttori di giochi, Morgan Stanley Capital International ha aggiunto Krafton e Kakao Games all’indice regionale dei mercati emergenti della società di ricerca di investimenti, in una mossa ritenuta aver consolidato la legittimità dei nuovi arrivati.

LA RETE DI NOTIZIE DELLA COREA HERALD/ASIA





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.