I dipartimenti sanitari della Bay Area ampliano l’idoneità al potenziamento COVID seguendo la direttiva statale – CBS San Francisco Leave a comment


SAN FRANCISCO (CBS SF/BCN) — Un certo numero di dipartimenti di sanità pubblica della Bay Area venerdì ha esteso i requisiti di idoneità per il richiamo COVID-19 a tutti gli adulti di età superiore ai 18 anni.

La decisione arriva dopo che lo stato ha stabilito che chiunque richieda un richiamo non dovrebbe essere respinto.

PER SAPERNE DI PIÙ: Autista anziano arrestato in un incidente che ha ucciso insegnante davanti alla scuola di San Francisco

L’ufficiale della sanità pubblica della California, il dott. Tomas Aragon, ha inviato una lettera agli operatori sanitari locali dicendo che dovrebbero consentire ai pazienti di “determinare da soli il rischio di esposizione” se cercano una dose di richiamo. Ha anche sottolineato che sono ammissibili gli adulti che hanno ricevuto la loro seconda dose di vaccino con Pfizer-BioNTech o Moderna più di sei mesi fa, o la loro singola dose di vaccino Johnson & Johnson più di due mesi fa.

“La valutazione del paziente sull’esposizione al rischio può includere, ma non è limitata a, coloro che lavorano con il pubblico o vivono con qualcuno che lavora con il pubblico, vivono o lavorano con qualcuno ad alto rischio di grave impatto di COVID, vivono in aree geografiche che sono stati pesantemente colpiti da COVID, risiedono in aree ad alta trasmissione, vivono in un ambiente congregato, sperimentano disuguaglianze sociali o altre condizioni di rischio come valutato dall’individuo”, ha affermato Aragon nella lettera.

Inoltre, gli operatori sanitari devono ancora incoraggiare coloro che hanno 65 anni e più, hanno condizioni mediche di base e coloro che hanno ricevuto il vaccino J&J a cercare richiami.

La decisione della California di estendere l’idoneità a tutti gli adulti va oltre le raccomandazioni dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Originariamente, i booster sono stati suggeriti solo per le persone di età pari o superiore a 65 anni e per gli adulti che vivono in strutture di assistenza a lungo termine, hanno condizioni mediche di base o che vivono o lavorano in un “ambiente ad alto rischio”.

Nella Bay Area, i funzionari della sanità pubblica considerano vaga la definizione federale di “ambiente ad alto rischio”. I residenti sono incoraggiati a parlare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria in caso di domande su ciò che si qualifica.

“Se guardi le linee guida del CDC e approfondisci i vari gruppi, ciò che ottieni è il riconoscimento che praticamente tutti sono ammissibili”, ha detto mercoledì l’ufficiale della sanità pubblica della contea di Santa Clara, la dott.ssa Sara Cody in un briefing. “C’erano due gruppi principali per i quali il vaccino (di richiamo) era davvero sollecitato – i 65 anni e oltre, (persone) che vivono in una struttura di assistenza a lungo termine, eccetera, eccetera – ma penso che ciò che il pubblico ha sentito fosse ‘Devo avere 65 anni, altrimenti non dovrei ricevere un booster’, e questo non è corretto.

PER SAPERNE DI PIÙ: Mountain View svela la strategia per affrontare il problema del parcheggio in centro

Funzionari in più contee hanno anche affermato che non è chiaro se i residenti siano stati respinti quando hanno cercato una dose di richiamo.

Quando la contea ha aggiornato l’idoneità al richiamo venerdì, un portavoce di Contra Costa Health Services ha affermato che i dati non erano disponibili per le persone in cerca di richiamo che sono state respinte. Il personale della clinica vaccinale ha chiesto solo ai destinatari di autocertificare il proprio rischio.

I funzionari della sanità pubblica hanno anche notato che l’assorbimento del vaccino di richiamo non è stato così diffuso come quello della serie iniziale di vaccini.

Cody ha affermato che solo il 20% circa dei circa 1 milione di residenti della contea di Santa Clara idonei per una dose di richiamo ne ha ricevuto uno.

“Penso che ci sia stata un po’ di complessità”, nel lancio del booster, ha detto. “Ed è per questo che vogliamo ridurlo ora e renderlo abbastanza semplice e far sapere al pubblico che praticamente tutti hanno diritto a un booster e che ci sono molti benefici da un booster”.

Di seguito sono riportati i collegamenti ai siti Web della contea e dello stato con informazioni su come iscriversi alle vaccinazioni. Tuttavia, molte contee devono ancora aggiornare i propri siti web.

Ci sono anche collegamenti diretti con alcune farmacie e ospedali che offrono richiami per le vaccinazioni degli adulti per i bambini. Medici e pediatri sono stati anche autorizzati a somministrare colpi di richiamo e il vaccino infantile Pfizer per bambini di età compresa tra 5 e 11 anni.

PIÙ NOTIZIE: San Quentin News Inizia la partnership con la struttura femminile di Folsom per raccontare le storie dei detenuti

© Copyright 2021 CBS Broadcasting Inc. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito. Bay City News Service ha contribuito a questo rapporto.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *