Forbes India – Gioco online: come Discord, nato da un gioco oscuro, è diventato un centro sociale per i giovani Leave a comment


Stanislav Vishnevskiy, a sinistra, e Jason Citron, co-fondatori di Discord, negli uffici dell’hub sociale a San Francisco, 20 dicembre 2021. Sei anni dopo che Citron ha ridotto il suo gioco online senza successo solo alla sua funzione di chat e lo ha chiamato Discord, è esploso in popolarità tra i giovani che socializzano su di esso tramite messaggi di testo e chiamate audio e video in gruppi noti come server.

Immagine: Kelsey McClellan/The New York TimesCircuiti

Nel 2015, Jason Citron, un programmatore di computer, stava lottando per sfondare nel settore dei videogiochi. Il nuovo gioco multiplayer che aveva creato con il suo studio di sviluppo, Hammer & Chisel, non stava prendendo piede.

Quindi Citron ha progettato un brusco voltafaccia. Ha licenziato gli sviluppatori di giochi della sua azienda, ha trasformato la funzione di chat del gioco nel suo unico prodotto e gli ha dato un nome misterioso: Discord.

“Penso che all’epoca avessimo forse sei utenti”, ha detto Citron. “Non era chiaro che avrebbe funzionato”.

All’inizio, Discord era popolare solo con altri giocatori. Ma più di sei anni dopo, guidato in parte dal pandemia, è esploso nel mainstream. Mentre gli adulti che lavorano da casa si accalcavano a Ingrandisci, i loro figli scaricavano Discord per socializzare con altri giovani tramite messaggi di testo e chiamate audio e video in gruppi noti come server.

La piattaforma ha più di 150 milioni di utenti attivi ogni mese, rispetto ai 56 milioni del 2019, con quasi l’80% che accede al di fuori del Nord America. Si è espanso dai giocatori agli appassionati di musica, studenti e criptovaluta appassionati.

A settembre, Discord, che ha sede a San Francisco, ha dichiarato di aver raccolto 500 milioni di dollari in finanziamenti, valutando la società a 14,7 miliardi di dollari, secondo PitchBook, un fornitore di dati di mercato. Ha più che raddoppiato la sua forza lavoro nel 2021, a circa 650 persone.

L’evoluzione di Discord in uno strumento mainstream è stata una svolta inaspettata nella carriera di Citron. Citron, 37 anni, ha detto di essere cresciuto giocando ai videogiochi a Long Island, di non essersi quasi laureato alla Full Sail University in Florida perché ha passato così tanto tempo a giocare a World of Warcraft ed è andato al suo primo appuntamento con la sua futura moglie in una sala giochi.

“Molti dei miei ricordi migliori sono venuti da quelle esperienze, quindi tutta la mia carriera è stata quella di dare ad altre persone il potere di creare quel tipo di momenti nelle loro vite”, ha detto.

Prima di Discord, gestiva un social network di giochi, OpenFeint, che ha venduto nel 2011 a una società di giochi giapponese GREE per $ 104 milioni. Citron era considerato innovativo da altri nella comunità di gioco perché cercava di mantenere l’attenzione dei giocatori attraverso le interazioni sociali con i loro amici, una nuova strategia nel nascente mercato dei giochi mobili.

“Almeno cerca di mettere qualcosa di nuovo nel mercato”, ha detto Serkan Toto, un analista di giochi in Giappone, aggiungendo che la reputazione di Citron era “come un geek, in senso buono”.

Ora, Citron si trova a gestire un’importante piattaforma di comunicazione, un cambiamento che ha descritto come “sorprendente, meraviglioso e umiliante”.

Discord è suddiviso in server, essenzialmente una serie di chat room simile allo strumento di lavoro allentato — che facilitano conversazioni casuali e fluide su giochi, musica, meme e vita quotidiana. Alcuni server sono grandi e aperti al pubblico; altri sono solo su invito.

Il servizio non ha annunci. Guadagna attraverso un servizio di abbonamento che offre agli utenti l’accesso a funzionalità come emoji personalizzate per $ 5 o $ 10 al mese. Discord ha anche iniziato a sperimentare a dicembre consentendo ad alcuni utenti di addebitare l’accesso al proprio server, fino a $ 100 al mese, di cui l’azienda prende un taglio del 10%.

Discord ha realizzato entrate per oltre 100 milioni di dollari l’anno scorso, secondo una persona che ha familiarità con le finanze dell’azienda a cui non è stato permesso di discuterne pubblicamente, ma i funzionari dell’azienda non hanno detto se fosse redditizio.

Il più grande cambiamento dell’azienda si è verificato all’inizio della pandemia. Nel giugno 2020, Citron e il suo co-fondatore e chief technology officer, Stanislav Vishnevskiy, hanno scritto un post sul blog riconoscendo che Discord era andato oltre i videogiochi e stava lavorando per diventare più accessibile a tutti. Mesi prima, la società aveva cambiato il suo motto da “Chat per i giocatori” a “Un nuovo modo di chattare con le tue comunità e i tuoi amici”, un cenno al suo pubblico più ampio.

Quella transizione è arrivata con i dolori della crescita. Discord ha affrontato le stesse questioni spinose di altri social media aziende sulla regolamentazione della parola, sulla tutela contro le molestie e sulla sicurezza dei giovani.

Discord consente alle persone di chattare utilizzando nomi falsi e il compito di garantire che le persone seguano gli standard della comunità è in gran parte lasciato agli organizzatori dei singoli server Discord. Ciò conferisce alla piattaforma un’atmosfera da “Signore delle mosche”, con gruppi di giovani che formano società online e decidono le proprie regole.

Nel 2017, i nazionalisti bianchi si sono riuniti nei server Discord di estrema destra per pianificare il raduno “Unite the Right” a Charlottesville, in Virginia. Secondo quanto riportato dal New York Times, i dirigenti di Discord, nonostante fossero consapevoli che i nazionalisti bianchi erano sulla piattaforma, non li hanno vietati fino a dopo la manifestazione.

In seguito, la società ha preso sul serio la moderazione dei contenuti. Citron ha affermato che circa il 15% dei dipendenti dell’azienda lavora sulla fiducia e sulla sicurezza. La società ha iniziato a pubblicare rapporti semestrali sulla trasparenza nel 2019 e esclude i minori di 13 anni da Discord.

Nel suo rapporto più recente, Discord ha affermato di aver ricevuto più di 400.000 segnalazioni di comportamenti scorretti tra gennaio e giugno, di cui circa un terzo relativo a molestie, e di aver vietato più di 470.000 account e 43.000 server.

Gli sforzi dell’azienda non hanno fermato i frequenti problemi. Le persone intervistate per questa storia, inclusi alcuni di 11 o 12 anni, hanno affermato di conoscere molti utenti Discord minorenni. E una ricerca su Internet per le comunità dei disturbi alimentari su Discord, ad esempio, ha rivelato dozzine di server, alcuni dei quali incoraggiavano esplicitamente le persone a sviluppare disturbi alimentari, una violazione delle linee guida della comunità di Discord.

La società ha affermato che intraprende “un’azione immediata” quando incontra violazioni come utenti minorenni o contenuti inappropriati.

Molti dicono di essersi uniti a Discord per motivi più salutari, come il collegamento con gli amici. I più grandi server pubblici, come quelli dedicati alle discussioni su Minecraft o anime, hanno centinaia di migliaia di membri. Possono essere caotici, con meme colorati, parolacce e battute interne.

Altri sono destinati solo a persone che si conoscono nella vita reale o condividono un interesse particolare. Alcuni hanno regole rigide che proibiscono parolacce, contenuti grafici o discussioni di politica. I proprietari del server possono delegare i moderatori per far rispettare le regole.

Clement Leveau, 21 anni, ha un ruolo importante in Discord: il proprietario di Kanye, un server che ospita discussioni sull’artista omonimo, musica, cultura pop e altri argomenti con più di 58.000 membri.

Leveau, uno studente universitario di New York City, esercita l’autorità suprema, con il potere di nominare moderatori e imprigionare le persone che infrangono le regole della comunità in un canale di isolamento noto come carcere. Ha detto che cerca di “lasciare che le persone siano sciocche, abbiano un posto dove rilassarsi”, ma che non tollera l’incitamento all’odio o il bullismo. A causa dell’isolamento causato dalla pandemia, ha affermato Leveau, i legami che le persone hanno formato su Discord sono diventati cruciali.

Ex dipendenti di Discord, investitori e osservatori dell’industria dei giochi affermano che Citron è rimasta intransigente nella sua visione di Discord come azienda indipendente man mano che è cresciuta.

Joost van Dreunen, un professore della New York University che studia il business dei videogiochi, ha affermato che rimanere indipendenti si addice allo stretto controllo di Citron sulla società, che ha visto la partenza di alcuni dirigenti di alto livello negli ultimi anni.

Per quanto riguarda il fatturato di Discord, la società ha affermato che la sua rapida crescita aveva causato alcuni cambiamenti “drasticamente” in alcune parti della sua attività in un breve periodo di tempo, il che a volte significava che anche “le competenze e l’ambito di lavoro di cui abbiamo bisogno con il nostro team di leadership sono cambiate”. altrettanto rapidamente.”

All’inizio di quest’anno, Discord ha tenuto colloqui con Microsoft su un’acquisizione che avrebbe potuto superare i 10 miliardi di dollari, secondo le persone informate sui colloqui che non erano autorizzate a parlarne pubblicamente. L’affare non andò a buon fine. (Microsoft ha rifiutato di commentare.)

Citron ha ripetutamente rifiutato di commentare le conversazioni con altre società, affermando solo che Discord riceve “molto interesse”. Non ha voluto dire se stava considerando di rendere pubblica l’azienda, ma ha detto che “ci sono solo pochi modi in cui questo tipo di cose si risolve”.

Clicca qui per vedere la copertura completa di Forbes India sulla situazione di Covid-19 e il suo impatto sulla vita, gli affari e l’economia​

©2019 New York Times Servizio di notizie



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *