Flyers vs. Devils: 6a sconfitta consecutiva e posto pericoloso per 20 partite in stagione Leave a comment


La peggiore serie di sconfitte dei Flyers sotto Alain Vigneault è cresciuta fino a sei partite domenica sera quando la squadra si è imbattuta nei Devils, 5-2, al Prudential Center di Newark, nel New Jersey.

La seconda metà di novembre è completamente esplosa sui Volantini. Con il rinvio della partita di martedì, il club ha chiuso il mese 4-6-3. Quel segno è in netto contrasto con la prima stagione di Vigneault al timone nel 2019-20, quando i Flyers sono andati 10-2-4 a novembre con i migliori 24 punti della NHL.

Gli zoppicanti Flyers sono da 8-8-4 a 20 partite in questa stagione. I 20 punti corrispondono all’inizio 9-9-2 del club nella tumultuosa campagna 2018-19. L’organizzazione ha subito cambiamenti significativi in ​​quella stagione quando Ron Hextall è stato licenziato a novembre e Dave Hakstol a dicembre.

I Flyers erano 12-5-3 dopo 20 partite della scorsa stagione, che è andata totalmente storta. Durante il 2019-20, i Flyers hanno giocato da 10-6-4 a 20 partite e hanno concluso una vittoria prima della finale della Eastern Conference nella bolla di Toronto.

Lo skid di sei partite della squadra è il peggiore dal 2018-19, quando i Flyers hanno perso otto partite consecutive dal 27 dicembre all’8 gennaio.

I Devils (9-6-4) avevano perso cinque delle ultime sei partite prima di battere i Flyers nel primo dei tre incontri di questa stagione.

• Riduci al minimo il suo impatto quanto vuoi, ma ai Flyers manca molto Ryan Ellis.

hanno bisogno di lui male.

Un difensore top pair può cambiare il gioco a un livello così alto. Ellis si divora minuti importanti giocando in tutte le situazioni. Senza dubbio giocherebbe un ruolo importante nella prevenzione degli obiettivi dei Flyers e nella produzione di obiettivi.

I Flyers sono una squadra drasticamente diversa con lui.

È così bravo. Ma non è sul ghiaccio. Ha giocato solo quattro partite a causa di un infortunio alla parte inferiore del corpo.

Ellis è stato il protagonista della offseason attiva del general manager Chuck Fletcher. La squadra lo ha a malapena avuto nella sua formazione e il vuoto inizia a mostrarsi davvero. Probabilmente il motivo principale per il pasticcio dei Flyers lo scorso anno è stato il buco nella loro coppia difensiva più alta. Quel buco è ancora lì con Ellis non in formazione.

Il difensore 30enne potrebbe uscire fino al 1 gennaio. Dove sarà la squadra a quel punto e come apparirà sono preoccupanti, preoccupanti domande per i Volantini.

Domenica sera, i Flyers erano senza Ellis, Kevin Hayes, Derick Brassard, Nate Thompson e Patrick Brown.

“In questo momento, siamo distesi”, Vigneault ha detto sabato. “Tenere le dita incrociate che si fermi e che ci siano alcuni ragazzi indietro. Abbiamo una buona squadra, ma siamo come tutti gli altri, in questo momento siamo davvero al limite”.

• I Flyers hanno disputato una partita per 2-2 a metà del terzo periodo domenica sera prima che Rasmus Ristolainen e Ivan Provorov si combinassero per un brutto giro d’affari.

Andreas Johnsson ci è saltato sopra e ha dato da mangiare a Jesper Bratt per il gol decisivo del via libera. Meno di due minuti e mezzo dopo, il New Jersey ha attutito il suo vantaggio con Provorov e la prima linea dei Flyers sul ghiaccio.

Johnsson ha segnato un gol a porta vuota per finire i Flyers.

• Per illustrare quanto siano stati difettosi i Flyers nel gioco di potere:

Nelle ultime 11 partite, hanno segnato lo stesso numero di goal di vantaggio uomo di quelli in shorthand: due.

Scott Laughton ha pareggiato il PK anche con il gioco di potere quando ha segnato un tempestivo marcatore shorthanded nel primo periodo. I Flyers erano sotto 1-0 ed erano appena usciti a vuoto sul loro primo uomo di vantaggio.

Vigneault e l’assistente allenatore Michel Therrien devono trovare un modo per innescare il gioco di potere. È 5 per i suoi ultimi 54 e lanciando slancio agli avversari dei Flyers.

Dal 30 ottobre, i Flyers hanno segnato 1,71 gol a partita, il secondo più basso nella NHL in quell’arco di tempo. Sono andati 4-7-3 durante quel tratto. Non hanno segnato più di tre gol in una partita dal 27 ottobre.

Recentemente, Joel Farabee ha risposto al campanello. Ha pareggiato la partita di domenica sera al tre minuti dell’inizio del terzo periodo con il suo terzo gol nelle ultime tre partite. Prima di questo scatto, aveva solo un punto (un gol) nelle precedenti 14 partite.

• Martin Jones ha effettuato 30 parate su 34 tiri.

Il netminder del New Jersey Mackenzie Blackwood è migliorato fino a 7-0-2 contro i Flyers con 23 stop.

• Considerando i suoi sei incontri in 34 partite per i Canucks la scorsa stagione, si potrebbe tranquillamente supporre che Zack MacEwen sappia come lanciarli.

MacEwen e Mason Geertsen si sono concessi un incontro da ragazzone durante il secondo periodo. MacEwen era molto abile nel passare alla sua sinistra.


Zack MacEwen dei Flyers ha una grande lotta con Mason Geertsen dei Devils

• Con il La partita di martedì è stata rinviata a causa della situazione COVID-19 degli isolani, i Flyers giocheranno mercoledì prossimo quando faranno visita ai Rangers (19:00 ET/NBCSP+).

Iscriviti e vota Flyers Talk

Podcast Apple | Spotify | cucitrice | arte19 | Youtube





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.