Evercade VS è una console retrò casalinga per collezionisti. Leave a comment


Btra il 2016 e il 2019, i giochi retrò hanno avuto un momento. Voglio dire un altro momento. Uno molto specifico in cui le più grandi versioni “mini” del gioco rilasciate delle loro console più iconiche. NES? . SNES? Sicuro. Genesi? Scommetti ed ovviamente, Sony, SNK, Konami e persino Commodoro (sorta) è entrato anche nella tendenza.

Poi c’era Evercade nel 2020: una versione piacevolmente diversa della nuova ma vecchia idea della console. Invece di una versione “mini” dell’hardware vintage, era un nuovo palmare che utilizzava le cartucce. Ogni cartuccia conteneva una raccolta di giochi classici di diversi sviluppatori. Mi è piaciuto quando l’ho recensito.

L’idea di giochi potenzialmente illimitati tramite cartucce reali era sia intelligente che coraggiosa (i giocatori retrò non sono così noti per pagare i titoli, specialmente le “gemme” meno conosciute che Evercade è stata in grado di concedere in licenza). Ad ogni modo, l’idea deve aver preso piede poiché la società ha presto rivelato i piani per un più tradizionale versione console domestica. È finalmente arrivato e offre alcuni vantaggi interessanti rispetto al fratello portatile.

Evercade VS (come viene chiamato il sistema da $ 99) condivide lo stesso formato di cartuccia del palmare, quindi non dovrai riacquistare nulla. In effetti, puoi giocare su uno, salvare il gioco e riprenderlo sull’altro (proprio come spereresti, per essere onesti). Vale la pena ricordare che due titoli (entrambe le raccolte Namco) sono compatibili solo con il palmare a causa di problemi di licenza.

Evercade VS.

James Trew / Engadget

Ci sono anche altri vantaggi per la console domestica. In particolare il supporto per il multiplayer (fino a quattro giocatori dove i giochi lo supportano), il WiFi per gli aggiornamenti via etere e una nuova interfaccia vivace. Oh, e il VS può contenere due cartucce alla volta, il che significa che puoi lavorare su un gioco e lasciarlo lì mentre ne giochi un altro, o semplicemente avere più giochi tra cui scegliere sulla schermata iniziale in qualsiasi momento – utile dato che ogni singola cartuccia che Evercade offre è un multicart. I carrelli sono anche sostituibili a caldo, quindi non è necessario riavviare il sistema, basta inserirne uno nuovo e il gioco è fatto.

Come è tradizione con questa nuova ondata di console domestiche retrò, la VS è piccola e leggera. Così leggero, vorrai sicuramente assicurarti che il cavo HDMI sia allentato, altrimenti solleverà il VS da terra o lo riporterà dietro la TV. La buona notizia è che quasi tutte le porte USB lo alimenteranno. La mia TV LG di sette anni non molto buona può facilmente alimentare il VS attraverso le sue porte USB, il che significa che non devo occupare un’altra presa.

Il VS sembra un parente diretto dell’Evercade originale con le stesse decalcomanie bianche e rosse vintage con un pizzico di grigio qua e là per i pulsanti. Un bel tocco è il “flap” in stile NES che copre gli slot delle cartucce. Ciò significa che non ottieni le vibrazioni della vecchia scuola di avere una cartuccia che spunta dalla parte superiore, ma almeno i tuoi giochi sono nascosti in modo sicuro dagli elementi. Ma gli omaggi alle vecchie console del genere sembrano essere importanti per i fan dei classici. È stranamente conta molto. Anche se questo è il laborioso rituale di dover alzarsi dal divano per cambiare i giochi o spegnerlo. La nostalgia non riguarda sempre le cose buone.

Accendi il VS e ti verrà presentato un menu simile a Netflix di tutti i titoli su qualunque cartuccia sia inserita. Il palmare, con le sue dimensioni limitate dello schermo, ti faceva sfogliare ogni titolo uno per uno. Qui, sono disposte in file con copertina completa. Fai clic e ti verranno presentate alcune informazioni in più sul gioco e sui suoi controlli insieme all’opzione per giocarci (naturalmente) o riprendere da dove avevi interrotto con il tuo salvataggio più recente.

Evercade VS.

Fiammata

Evercade ha cercato di trovare un equilibrio tra caratteristiche moderne e autenticità retrò. Gli stati di salvataggio sono una concessione moderna, ma la maggior parte delle altre cose, come i codici cheat o la registrazione in-game, sono assenti. Lo stesso vale per l’aspetto visivo. Nel menu delle impostazioni, hai tre opzioni di visualizzazione: Rapporto originale, Pixel Perfect e Schermo intero. È sempre bello avere opzioni in quanto i televisori moderni sono molto diversi da quelli a cui potresti aver collegato l’hardware originale.

Ovviamente puoi aggiungere linee di scansione (se necessario). Ci sono anche alcune opzioni per diversi temi e sfondi, ecc. Ma tutto sommato il menu è semplice e chiaro e tanto meglio.

Quando il palmare è stato lanciato, la libreria di cartucce e giochi era decente ma modesta. C’erano collezioni da pilastri come Atari, Namco e Interplay. Questi contenevano alcuni classici come Pac-Man, Jim lombrico e Castelli di cristallo. Poi ci sono stati pacchetti di sviluppatori più recenti che hanno raccolto vari IP nel corso degli anni. Questi tendono a contenere più “gemme nascoste” come Piko’s Vista del drago (un solido gioco di ruolo pubblicato per la prima volta da Kemco). In effetti, il VS viene fornito in bundle con due di queste raccolte per farti andare avanti (uno da Dati Est e uno da Technos).

Insieme a questi vecchi successi famosi e meno conosciuti ci sono alcune raccolte di nuovi giochi a 8 e 16 bit. Il risultato netto è che l’Evercade ha avuto le basi per diventare una sorta di esperienza retrò all-inclusive con titoli vecchi e nuovi fianco a fianco. Ora, con Evercade VS, l’azienda ha aggiunto una nuova linea di collezioni arcade prima indicate dal loro packaging viola (piuttosto che rosso). Qui troverai schiacciabottoni come Doppio Drago 2 e Bad Dudes vs DragonNinja per completare ulteriormente la biblioteca.

Evercade VS.

James Trew / Engadget

Un’opzione interessante nel menu è “Segreto”. Qui ti verrà chiesto di inserire un codice. Qual è/sono il/i codice/i è, beh, un segreto, ma si può presumere che sblocchi alcuni giochi o contenuti extra. Lungo lo stesso tema, ci sono giochi nascosti sulla console stessa a-la Labirinto di lumache sul sistema Sega Master.

E… ci sono anche altre cose da sbloccare. Evercade ha suggerito che alcune combinazioni di cartucce, se inserite insieme, sbloccheranno titoli nascosti. Sono riuscito a trovare due di questi giochi segreti con le cartucce che ho qui, e ce ne sono sicuramente altri. Non rovinerò le cose dicendo esattamente come le trovi, ma l’interfaccia utente ti farà sapere. È sottile però.

Ogni cartuccia dice quanti giochi ci sono nella raccolta sulla parte anteriore, quindi se entrambi ne hanno 10, l’interfaccia utente potrebbe dire 21. Quindi potresti dover controllare il retro della scatola per scoprire quale gioco che è ora nella tua lista non è ufficialmente menzionato sulla confezione di entrambe le cartucce. Grazie alla connessione WiFi del VS, anche questo è teoricamente qualcosa che può essere ampliato nel tempo. Tuttavia, un tocco piacevole e divertente, soprattutto per i collezionisti.

Evercade VS.

James Trew / Engadget

Un piccolo trucco potrebbe essere il controller: il tuo chilometraggio può variare a causa della diversa fisiologia, ma non è il mio preferito. Il design generale è buono e confortevole, ma non mi sembra così ergonomico come il palmare o altri controller. Anche il pulsante del menu di gioco funge anche da pulsante di pausa, il che può creare confusione se, come me, ti ritrovi a raggiungere Start.

Tra i lati positivi, ora ci sono quattro pulsanti sulla spalla invece dei due del palmare e i cavi sono abbastanza lunghi da raggiungere la maggior parte dei soggiorni. Ovviamente puoi usare il palmare come controller aggiuntivo, ma ha bisogno di un cavo specifico — Ho provato il cavo USB fornito nella confezione e niente da fare. Quel cavo costa circa $ 10, mentre un controller aggiuntivo costa circa $ 20, quindi vale la pena valutare il vantaggio prima di decidere quale strada prendere. Il VS supporta anche praticamente qualsiasi controller USB standard, quindi se ne hai uno in giro che ti piace, puoi usarlo a scapito dell’autenticità retrò.

Tutto sommato, Evercade VS è una piacevole sorpresa. Il modello a cartuccia sarà sempre attraente per alcuni e un deterrente per altri. Ma per coloro che amano le rarità e una buona dose di nostalgia, l’ecosistema di Evercade si preannuncia essere più di un semplice espediente. Con la recente ondata di nuovi giochi indie che è arrivata anche sulla piattaforma, potrebbe rivelarsi una piattaforma vibrante anche per nuovi giochi. Uno in cui gli sviluppatori indipendenti non solo possono divertirsi a vedere i loro giochi avere una versione fisica, ma trovano un nuovo pubblico, e non è mai una brutta cosa.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.