Esportazioni da unità STPI viste a oltre Rs 5 lakh cr nel FY22 nonostante l’onda Omicron Leave a comment


Secondo un alto funzionario, l’aumento dei casi di COVID guidato dalla variante Omicron a rapida diffusione non dovrebbe interrompere le prestazioni delle unità registrate nell’ambito dello schema STPI con comprovati protocolli di lavoro a distanza già in atto.

Il valore delle esportazioni di software dalle unità dei Software Technology Parks of India dovrebbe essere di oltre Rs 5 lakh crore durante l’anno fiscale 22, livelli quasi simili o leggermente superiori rispetto all’anno precedente, ha affermato Arvind Kumar, direttore generale di STPI.

I protocolli di sicurezza attivati ​​durante le precedenti ondate di COVID hanno portato all’adozione di un modello di lavoro a distanza efficace e la natura digitale del lavoro ha consentito alle unità STPI di mantenere la continuità dei servizi senza interruzioni.

Il valore delle esportazioni di software dalle unità registrate nell’ambito dello schema STPI dovrebbe essere di poco superiore a Rs 5 lakh crore durante l’anno fiscale 22, contro quasi Rs 4,96 lakh crore nell’anno fiscale 21, ha detto Kumar.

“Non mancheremo di raggiungere i livelli raggiunti nell’anno fiscale 21, dato che il modello di lavoro a distanza è maturato ed è collaudato. Tutte le disposizioni abilitanti per il lavoro da casa sono già in atto e la procedura di approvazione online è in corso”, ha detto Kumar a PTI.

Pertanto, i crescenti casi di Omicron nel paese non dovrebbero interrompere le prestazioni o l’attività di queste unità software, ha aggiunto.

Ben 4.689 unità sono immatricolate nell’ambito dello schema SPTI.

Software Technology Parks of India o STPI è un organismo autonomo sotto il Ministero dell’elettronica e della tecnologia dell’informazione (MeitY) istituito per incoraggiare, promuovere e aumentare le esportazioni di software dall’India.

STPI mira ad alimentare una cultura dell’imprenditorialità tecnologica e dell’innovazione nel paese lanciando oltre 25 centri di imprenditorialità nei domini tecnologici emergenti.

È uno dei più grandi incubatori tecnologici in India con un’area di circa 13 lakh piedi quadrati distribuita in varie città di livello 1/2/3. Sta inoltre assistendo nella formulazione dell’India BPO Promotion Scheme 2.0. Inoltre, per rafforzare il settore dell’elettronica, STPI ha intrapreso l’implementazione dello schema dei cluster di produzione elettronica (EMC 2.0).

Ha lavorato con un focus per la promozione delle esportazioni di servizi IT e abilitati dall’IT dal paese fornendo servizi di regolamentazione a sportello unico nell’ambito degli schemi STP e Electronic Hardware Technology Park (EHTP), strutture di incubazione plug and play per le start-up e giovani imprenditori e servizi di comunicazione dati ad alta velocità per un accesso senza interruzioni alle esportazioni IT/ITES offshore.

Leggi anche: I casi a Delhi, Mumbai, raggiungeranno il picco nei prossimi 7-10 giorni: capo del pannello della top model Covid

Leggi anche: Il bilancio delle vittime del COVID nel Regno Unito supera 1,5 lakh dopo l’impennata di Omicron



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.