Digerito del coronavirus: Omicron segnalato in 57 paesi, riporta l’OMS | Salute Leave a comment


L’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che la variante del coronavirus omicron è ora presente in 57 paesi. La Corea del Sud ha registrato un numero record di nuovi casi di covid.

Il nuovo coronavirus variante omicron è stato finora trovato in 57 paesi, ha affermato l’Organizzazione mondiale della sanità, avvertendo che è probabile che il tasso di ospedalizzazione derivante dall’infezione aumenti.

L’OMS ha affermato di aver bisogno di più dati per valutare la gravità della malattia causata dalla nuova variante.

“Anche se la gravità è uguale o potenzialmente anche inferiore a quella della variante delta, si prevede che i ricoveri aumenteranno se più persone vengono infettate e che ci sarà un intervallo di tempo tra un aumento dell’incidenza dei casi e un aumento dell’incidenza di morti”, ha detto.

LEGGI ANCHE: Queensland rileva la nuova versione di Omicron

Martedì, in un’intervista con l’agenzia di stampa AFP, il direttore delle emergenze sanitarie dell’OMS, Michael Ryan, ha affermato che è “altamente improbabile” che la nuova variante abbia evitato completamente le protezioni del vaccino.

Tuttavia, ha messo in guardia dal trarre conclusioni a tutti gli effetti dai dati preliminari e ha affermato che le autorità sanitarie devono prestare attenzione a come hanno interpretato i dati ricevuti finora.

Ecco i principali sviluppi sul coronavirus da tutto il mondo

Africa

Botswana, uno dei non visto un aumento dei ricoveri per covid-19.

“Attualmente abbiamo solo una persona in terapia intensiva (terapia intensiva). Ma c’è una tendenza che abbiamo notato che è che quelli che si ammalano gravemente non sono stati vaccinati”, ha detto il ministro della Salute Edwin Dikoloti.

Mercoledì l’autorità sanitaria sudafricana SAHPRA ha approvato una terza dose di richiamo del vaccino Pfizer-BioNTech.

Il paese ha registrato 20.000 nuovi casi di covid-19 nello stesso giorno, un record da quando la variante omicron è stata rilevata per la prima volta lì. Non è chiaro quante delle infezioni siano state causate da omicron.

Il ministro della salute nigeriano ha affermato che alcuni vaccini per il covid-19 donati dai paesi occidentali hanno una durata di conservazione di sole due settimane.

“Alcuni produttori si sono offerti di estendere la durata di conservazione del vaccino dopo il fatto, di 3 mesi, una pratica che, sebbene accettata dagli esperti, è rifiutata dal Ministero federale della salute, perché non rientra nei nostri standard”, ha affermato Osagie Ehanire.

Asia

Le Filippine mercoledì hanno vietato l’ingresso ai viaggiatori dalla Francia. La Francia è stato il quindicesimo paese aggiunto alle Filippine aggiunto alla sua “lista rossa” per cercare di tenere fuori la variante omicron. Il divieto è in vigore fino al 15 dicembre.

La Corea del Sud ha riportato più di 7.000 casi di covid-19 al giorno per la prima volta dall’inizio della pandemia, ha detto mercoledì il primo ministro Kim Boo-kyum.

L’Agenzia coreana per il controllo e la prevenzione delle malattie ha dichiarato che martedì il Paese ha registrato 7.175 nuovi casi e 63 decessi.

I casi sono saliti alle stelle in Corea del Sud dopo che il paese ha revocato la maggior parte delle restrizioni e adottato una strategia “vivere con il covid-19” all’inizio di novembre.

Tuttavia, questa settimana sono state implementate misure più rigorose che limitano le riunioni e che obbligano i pass per i vaccini.

Il primo ministro Kim ha detto a una riunione di risposta al covid che la Corea del Sud avrebbe mobilitato ulteriore personale sanitario per supervisionare i pazienti covid che si stavano curando a casa.

È in fase di sviluppo un sistema di trasferimento di emergenza per aiutare a trasferire i pazienti negli ospedali se hanno sviluppato sintomi gravi.

Il primo ministro ha esortato gli anziani a fare le vaccinazioni di richiamo poiché il 35% delle infezioni è stato riscontrato tra le persone di età superiore ai 60 anni. Rappresentavano l’84% dei casi gravi.

La stragrande maggioranza dei nuovi casi è stata segnalata nell’area di Seoul, ha affermato Kim.

Europa

Una dose di richiamo del vaccino covid-19 Pfizer-BioNTech sembra fornire una forte protezione contro la variante omicron. La società ha dichiarato martedì che il booster ha aumentato di 25 volte i livelli di anticorpi anti-virus contro la variante dell’omicron.

Martedì il governo norvegese ha annunciato regole più severe sul coronavirus, citando casi in aumento della variante omicron. Finora la Norvegia ha rilevato 29 casi della variante.

Il primo ministro Jonas Gahr Store ha affermato che la situazione è abbastanza grave da giustificare restrizioni.

Dalla mezzanotte di giovedì, le persone potranno ospitare un massimo di 10 persone nelle loro case e le persone dovranno indossare le mascherine se non riescono a mantenere le distanze l’una dall’altra. I bar si limiteranno ad offrire solo il servizio al tavolo.

Le misure dovrebbero durare fino alle vacanze.

Il Regno Unito ha riportato 131 nuovi casi di omicron rispetto ai 180 del giorno prima.

Mercoledì, la Germania ha riportato 69.601 nuovi casi di covid-19 e 527 decessi, secondo i dati del Robert Koch Institute, l’autorità sanitaria pubblica del paese. Con ciò, il Paese ha registrato il suo più alto livello di decessi per covid da febbraio.

La città di Monaco ha imposto un divieto di alcol nelle zone pedonali e in un popolare mercato alimentare centrale per frenare la diffusione del coronavirus.

La capitale bavarese ha annunciato che le regole entreranno in vigore da mercoledì dalle 11:00 alle 23:00 tutti i giorni. Rimarrebbe in vigore anche durante le vacanze.

Il quotidiano Dresdner Morgenpost ha riferito mercoledì che un pastore nella città orientale di Dresda si è rifiutato di consentire a una squadra mobile di vaccinazione di offrire il vaccino ai senzatetto nel caffè della chiesa.

Secondo il giornale, il parroco ha affermato di voler prevenire “ulteriori polarizzazioni” sull’argomento.

Nel frattempo, gli scienziati dell’Ifo Center for Macroeconomics and Surveys dell’Università di Monaco hanno affermato che le restrizioni sui non vaccinati stanno aumentando l’adozione della vaccinazione.

Andreas Peichl, capo del centro ifo, ha affermato che l’annuncio della regola “2G” in Austria all’inizio di novembre sembrava portare a un aumento dei tassi di vaccinazione.

Tuttavia, secondo lo studio, il blocco generale, in vigore in Austria dal 22 novembre, sembra indebolire la tendenza.

“Le restrizioni mirate per i non vaccinati sembrano quindi aumentare la volontà di vaccinare più fortemente di un blocco per tutti”, ha affermato Hannes Winner, professore di Economia all’Università di Salisburgo e coautore dello studio.

Il cancelliere austriaco Karl Nehammer ha annunciato che il quarto blocco del paese terminerà domenica, ma solo per le persone vaccinate o guarite dal covid-19. Le restrizioni rimarranno per le persone non vaccinate.

“Fandosi vaccinare questi problemi possono essere rapidamente messi da parte e così la libertà comune può essere effettivamente vissuta insieme”, ha detto Nehammer.

Il Teatro alla Scala d’Italia, tra i teatri d’opera famosi nel mondo, ha aperto la sua nuova stagione con la prima di gala del “Macbeth” di Verdi a una sala completamente seduta martedì.

Nonostante la serata scintillante, l’atmosfera era più contenuta del solito.

Mentre i teatri rimangono chiusi in altre parti d’Europa, ai partecipanti alla Scala è stato richiesto di mostrare la prova di essere completamente vaccinati o di essersi ripresi dalla malattia. Anche le mascherine erano obbligatorie.

Medio Oriente

Il Kuwait ha rilevato mercoledì il suo primo caso di omicron. Un viaggiatore europeo di ritorno da un viaggio in Africa è risultato positivo alla variante.

Americhe

L’isola caraibica della Martinica ha imposto un nuovo coprifuoco per frenare l’aumento dei casi di coronavirus.

Il coprifuoco inizia mercoledì sera e richiede che tutti i viaggi durante le ore di coprifuoco siano giustificati da motivi di salute o professionali.

Oceania

La Papua Nuova Guinea mercoledì ha tenuto la sua prima sepoltura di massa di persone morte a causa del coronavirus. Circa 54 persone, i cui resti non sono stati reclamati per mesi, sono state sepolte.

La nazione melanesiana con risorse insufficienti sta pianificando di organizzare una serie di sepolture di massa dopo che 300 corpi sono stati accatastati in un obitorio, travolgendo una struttura progettata per contenere solo 60.

Segui altre storie su Facebook e Twitter.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *