Coniugare la salute pubblica con l’Information Communication Technology (ICT) – Namibia Leave a comment


Immagina una donna in un ambiente remoto che ha bisogno di tornare alla struttura sanitaria più vicina per il trattamento di follow-up che riceve un promemoria sul suo telefono cellulare o un paziente che ha bisogno della prossima prescrizione del suo farmaco per l’ipertensione che lo riceve via e-mail senza il contatto fisico presso una struttura sanitaria . Sebbene questi possano sembrare piccoli, fa la differenza nel migliorare l’accesso equo all’assistenza sanitaria alle comunità remote e sottoservite senza rovina finanziaria o impoverimento.

L’eHealth è una componente chiave per raggiungere la copertura sanitaria universale e può facilitare la formazione del personale sanitario, fornire informazioni accurate e tempestive sui pazienti attraverso cartelle cliniche elettroniche e migliorare le operazioni e l’efficienza finanziaria dei sistemi sanitari. Il Ministero della Sanità e dei Servizi Sociali della Namibia lo ha riconosciuto quando ha lanciato la Strategia nazionale di sanità elettronica per il 2012-2025 il 3 dicembre 2021. Il paese ha capito che la salute digitale deve essere parte integrante delle sue priorità sanitarie e che andrà a beneficio della popolazione namibiana in un modo che sia ‘etico, sicuro, affidabile, equo e sostenibile’.

Il ministro della sanità e dei servizi sociali, l’onorevole dottor Kalumbi Shangula, ha affermato che il rapido progresso delle TIC ha permesso al paese di tenere il polso al passo utilizzando dati in tempo reale per consentire la pianificazione, l’allocazione delle risorse e garantire la sicurezza sanitaria rafforzare il monitoraggio e la sorveglianza delle malattie. Ha osservato che la strategia eHealth è un’iniziativa trasformativa che consentirà l’archiviazione elettronica delle cartelle cliniche e cambierà il modo in cui le informazioni relative alla salute vengono raccolte, condivise, comunicate e analizzate per migliorare il processo decisionale e la cura del paziente.

“Consentirà agli operatori sanitari di acquisire, accedere e condividere prontamente le informazioni sui pazienti attraverso i confini geografici e del settore sanitario utilizzando tecnologie dell’informazione e della comunicazione adatte allo scopo in modo sicuro e affidabile. In questo modo, la strategia eHealth informerà l’attuazione coordinata di varie iniziative per sostenere l’adozione delle TIC nel miglioramento dell’assistenza sanitaria.’ Ha detto il dottor Shangula.

Parlando nella stessa occasione, il rappresentante dell’OMS, il dottor Charles Sagoe-Moses, ha affermato che ciò migliorerà i risultati sulla salute migliorando la diagnosi medica, le decisioni terapeutiche basate sui dati, le terapie digitali, gli studi clinici, l’autogestione delle cure e l’assistenza centrata sulla persona come oltre a creare più conoscenze, abilità e competenze basate sull’evidenza affinché i professionisti supportino l’assistenza sanitaria attraverso la trasformazione digitale. Ha inoltre sottolineato il ruolo fondamentale svolto dall’eHealth nel raggiungimento della copertura sanitaria universale e che il lancio della strategia nazionale sull’eHealth dimostra l’impegno del governo namibiano ad aumentare la portata dell’assistenza sanitaria alle popolazioni emarginate, riformando i sistemi di informazione sanitaria e offrendo nuove modalità di assistenza sanitaria consegna.

La strategia nazionale per la sanità elettronica della Namibia per il 2021-2025 prevede “una nazione sana che gode di un elevato standard di vita e di servizi sanitari e sociali di qualità grazie all’eHealth”. Questa strategia è allineata alla strategia globale dell’OMS sulla salute digitale 2020-2025. Lo sviluppo della Strategia è stato sostenuto dall’OMS e dagli altri partner. L’OMS si impegna a fornire supporto continuo durante la sua attuazione.

Per ulteriori informazioni o per richiedere interviste, si prega di contattare:

Sig.ra Celia Kaunatjike Tel: +264 (0) 61 255 121 E-mail: kaunatjikec@who.int

Dr. Mary Brantuo Dirigente medico: Salute dell’infanzia e dell’adolescenza

Tel: +264-61-255121/191

Fax: +264-61-204 6202

E-mail: brantuom@who.int



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.