Come i giochi di avventura mi hanno salvato la vita dalla prigionia eterna Leave a comment


Una fotografia di una maniglia di una porta, un fermaglio per capelli e un paio di forbici, splendidamente disposti su un sedile del water.

Foto: Kotaku

Attenzione: questo titolo potrebbe essere un lieve esagerazione. Ma i giochi di avventura mi hanno sicuramente salvato il pomeriggio e un enorme imbarazzo. Perché all’inizio di questa settimana, mi sono ritrovata chiusa nel mio bagno, senza mezzi sensati di salvataggio. Poi ho subito ripiegato su 40 anni di giochi d’avventura, per fare bene alla mia eroica fuga.

Amo i giochi di avventura da quando so leggere. Anzi, in parte mi hanno insegnato a leggere. I primi giochi per computer a cui ho giocato (dopo, è vero, Pong) erano avventure testuali sullo Spectrum 48K di mio padre. Ancora oggi leggo che la parola “esame” significa “guardare”. Risolvere problemi basati sulla logica del genere è stato programmato dentro di me negli ultimi quattro decenni. Ma non è stato fino a questa settimana, quando tutto questo allenamento si è rivelato così vitale.

Mia moglie, per quanto santa, ha rotto la maniglia della nostra porta del bagno. Tipo, pulisci. All’esterno della porta c’è solo un foro dove dovrebbe esserci una maniglia. Tuttavia, all’interno rimane l’altra metà del meccanismo, ed è stato questo che mi ha cullato nella mia stupida chiusura della porta in modo da poter… sedermi tranquillamente.

Questa metà mattinata costituzionale completata, con una nuova primavera nel mio passo, ero pronto a conquistare il mondo. Ma ho scoperto che il mio mondo disponibile era diventato improvvisamente molto limitato. Ero intrappolato, la maniglia della porta inutile, la porta chiusa in modo molto categorico. Il che era imbarazzante.

Un primo piano di una porta del bagno, con la maniglia mancante.

Foto: Kotaku

Più significativamente, non avevo portato il mio telefono. Si Io sapere. Che tipo di coagulo va per una cacca senza un telefono da leggere? Questo tipo. Mia moglie era fuori, io ero nel bagno del terzo piano nel nostro loft convertito e la caduta dalla finestra era assolutamente mortale. Sicuramente morirei? O peggio, mi manchi Kotaku spostare.

Ma ho urlato fuori dalla finestra come una vittima sfortunata di furia? No, non l’ho fatto. Invece, ho cercato gli articoli dell’inventario.

Vorrei che si sapesse che questa non è la prima volta che applico le mie abilità di punta e clicca guadagnate da tempo nella vita reale. Ricordo quando da studente ho sostituito la serratura della porta sul retro del nostro disgustoso tugurio in affitto con nient’altro che un coltello da pane e un paio di forbici. (Avevamo scoperto che il nostro abissale padrone di casa aveva incollato su quello precedente. E sì, noi fatto cambiare le serrature di un alloggio in affitto. ah.)

Sono sinceramente orgoglioso della calma che ho provato nell’esperire la mia recente situazione. Con una freddezza che smentisce la mia mente solitamente frenetica e in preda al panico, ho appena esplorato la stanza alla ricerca di oggetti utili. Le prime due cose che vidi furono un fermaglio per capelli e, ancora una volta dopo tutti questi anni, un paio di forbici. Non gli stessi. Se solo. Ma con questi nel mio inventario (mani), mi sono messo al lavoro.

Ho pensato che la migliore linea d’azione fosse rimuovere la maniglia della porta. ovviamente ci avevo provato forzando solo la porta, ma sentendo uno scricchiolio di legno, mi sono reso conto che stavo per sfondare lo stipite della porta, e quella sarebbe stata tutta un’altra cosa. Ho messo l’idea nella mia tasca posteriore, consapevole che se necessario avrei potuto semplicemente uscire da Hulk, ma con molte altre spiegazioni da fare. Invece, HO USATO [scissors] SU [screw].

Delle forbici che spuntano dalla porta del bagno, la maniglia della porta svitata e penzolante sotto.

Foto: Kotaku

È divertente come questa azione ora mi ricordi molto di più i puzzle di fuga da una stanza mobile, rispetto ai tradizionali punta e clicca grafici che hanno punteggiato tutta la mia vita. Dalla prima interfaccia del parser di Sierra, fino alle braci morenti delle gloriose avventure 2D basate sul cursore di LucasArts, questi sono stati i momenti salienti della mia infanzia di gioco. Ho insistito con il genere nel bene e nel male, ma allo stesso tempo ho notato un altro fenomeno: tutti i nuovi generi sono destinati a diventare giochi di avventura.

Prendi il gioco degli oggetti nascosti. Ricordi quella mania? Bene, gioca a qualsiasi esempio moderno e rimarrai sorpreso da come si sono evoluti (se ignori la cladogenesi che ci ha dato tutto ciò che è seguito gente nascosta). Nel corso degli anni hanno iniziato ad aggiungere più narrativa, più momenti tra le cacce allo schermo, poi enigmi, inventari, dialoghi…

Lo stesso sta già accadendo con i giochi di fuga dalla stanza. Dove hanno iniziato con schermi statici basati su Flash, chiedendoti di trovare codici nascosti e risolvere contorte catene di enigmi per scoprire chiavi, più recentemente stanno aggiungendo uno scopo narrativo, personaggi, inventari più evidenti con oggetti persistenti.

Vale a dire, è solo una questione di tempo prima che i battle royale inizino a offrire scelte di dialogo, o ti chiedano di estrarre una chiave dall’altro lato di una porta con una matita, catturandola su un foglio di giornale fatto scorrere attraverso lo spazio stranamente ampio sotto.

A Day Of The Tentacle Remastered screenshot, con Laverne che penzola da un albero, confrontata da un tentacolo viola con un retino per farfalle.

Immagine dello schermo: LucasArts

Come dicevo prima che mi distraessi, l’azione di rimuovere una vite con qualcosa di diverso da un cacciavite ora mi ha fatto venire in mente molto più immediatamente il numero di fughe di stanza che ho giocato. Il che era appropriato, date le circostanze. Francamente, a questo punto, chiunque usi ancora un cacciavite per una vite è goffo.

Il problema con le forbici appuntite per rimuovere una vite è che non hanno il tocco leggero di un cacciavite, e come tali sono molto più inclini a spingerle in profondità nel foro. È qui che è intervenuta la molletta per capelli, che avevo aperto, per utilizzare l’estremità piatta di metallo per mantenere le viti pregiate in avanti.

Ecco il prossimo momento che si è sentito così gioco d’avventura. Non li ho rimossi tutti e quattro. Non è mai necessario rimuoverli tutti e quattro, che si tratti di un dipinto o di una copertura del tunnel dell’aria condizionata. Tirane fuori tre, quindi lascialo ruotare e penzolare per il quarto. Fatto questo, il foro cilindrico nella porta è stato scoperto.

Lo ammetto, non sono il più pratico di Andys. Raramente metto la Y nel fai da te. Fortunatamente, mia moglie è un essere umano molto più competente di me, e si prende cura di questo aspetto dell’essere adulti. Quindi, mi vergogno a dirlo, non sapevo esattamente come funziona la maniglia di una porta. Lo fanno e basta, giusto? Come i forni a microonde e le soap opera diurne, non dobbiamo ragionare. Ma dopo aver infilato le dita nel buco, mi sono reso conto che questo era un puzzle completamente nuovo.

Non lo trascinerò oltre. Ho chiuso le forbici, le ho infilate nel foro quadrato del meccanismo ancora intrappolato all’interno del telaio della porta e le ho ruotate per tirare il chiavistello. ED ERO LIBERO.

Ero un DANNATO EROE.

Ok, quindi anche io sono stato un idiota che si è chiuso in un bagno con la porta rotta. Sapevo che era rotto, ma l’ho dimenticato sul momento. Ma innegabilmente mi sono ritrovato a ricadere con calma negli istinti dei videogiochi in quel momento. Non era tanto che la situazione o le scelte fossero così interessanti o uniche, ma piuttosto che pensavo che avrebbe funzionato, perché, sai, funziona sempre nei giochi di avventura.

Sono praticamente pronto per qualsiasi cosa ora. Hai bisogno di un maglione minuscolo 200 anni nel futuro? Ti ho preso. Vuoi che mi spacci per un uomo con i baffi, senza far crescere i baffi? Vai tranquillo. Solo non chiedermelo sgattaiolare davanti a una capra sgradevole.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.