Cestino per la salute: SOSO Care sta utilizzando un approccio non convenzionale per fornire l’assicurazione sanitaria in Nigeria Leave a comment


Con una stima di 8 milioni di tonnellate di plastica ogni anno rilasciate nell’ambiente, l’inquinamento da plastica; in quanto non degradabile, è in grado di intaccare terra, corsi d’acqua e oceani, portando di conseguenza alla morte di creature marine e terrestri, provocando pericoli per il suolo, emettendo gas tossici quando esposto o riscaldato e bloccando la linea di drenaggio per causare alluvione ed erosione.

D’altra parte, lo scarso accesso all’assistenza sanitaria prevalente nell’Africa subsahariana rimane il peggiore al mondo, con pochi paesi in grado di spendere dai 34 ai 40 dollari l’anno a persona che l’Organizzazione Mondiale della Sanità considera il minimo per l’assistenza sanitaria di base. Nonostante la diffusa povertà, un sorprendente 50 per cento della spesa sanitaria della regione è finanziata da pagamenti diretti da privati.

In questa intervista con Nairametrics, Nonso Opurum, fondatore di SOSO Care, spiega come la piattaforma stia utilizzando una soluzione “spazzatura per la salute” per risolvere questi problemi. Estratto:

Che cos’è SOSO Care e quale problema sta aiutando a risolvere la piattaforma in Nigeria?

SOSO Care è una piattaforma insurtech sanitaria a basso costo che accetta contanti o materiali riciclabili come premio per consentire a milioni di persone di accedere alle cure in oltre 1.000 ospedali in Nigeria.

SOSO Care è stato creato con l’obiettivo di fornire una soluzione congiunta a 2 sfide di sviluppo affrontate dalla Nigeria e dalla maggior parte dei paesi in via di sviluppo; accesso alla salute e alla gestione dei rifiuti nelle baraccopoli urbane in rapida crescita.

Poiché l’85% dei nigeriani non ha accesso all’assicurazione sanitaria di base, ciò significa semplicemente che circa 180 milioni di persone hanno bisogno di fare affidamento su soldi di tasca propria per finanziare i propri bisogni sanitari. E per le famiglie a basso reddito e i microimprenditori, essere malati può essere finanziariamente catastrofico, poiché erode i loro risparmi, esaurisce il capitale circolante, causa l’insolvenza nel rimborso del prestito e l’indebitamento. Quindi questa situazione contribuisce a spingere milioni di persone nella povertà a causa dell’inaspettato onere finanziario della sanità, in particolare le persone che lavorano nel settore informale, che rappresenta oltre il 65 % della forza lavoro nigeriana.

È peggio per le donne, poiché il numero di decessi materni in Nigeria è dovuto principalmente a questa mancanza di accesso ai servizi sanitari di base. La Nigeria ha uno dei più alti numeri di morti materne nel mondo e rappresenta circa il 20% della morte materna globale, anche se queste morti potrebbero essere prevenute con un accesso all’assistenza sanitaria di qualità.

D’altra parte, la Nigeria genera ogni anno circa 32 milioni di tonnellate di rifiuti solidi e circa 20 miliardi di plastica per animali domestici di cui meno del 10% viene raccolto e riciclato. Non stiamo nemmeno parlando di bustine d’acqua consumate e cestinate indiscriminatamente giornalmente. La maggior parte dei rifiuti è generata dalle famiglie e, in alcuni casi, da industrie locali, artigiani e commercianti che sporcano le immediate vicinanze. Nella maggior parte dei casi, i rifiuti bloccano i drenaggi che allevano le zanzare, un vettore della malaria che colpisce oltre 300.000 persone ogni anno in Nigeria.

Come azienda, guardiamo a entrambi i problemi che sono enormi e catastrofici anche se entrambi offrono significative opportunità economiche. Abbiamo pensato a come utilizzare al meglio un problema per affrontare l’altro problema, quindi abbiamo creato SOSO Care, un’assicurazione sanitaria a basso costo che accetta contanti o materiali riciclabili come premio, che funziona per l’inclusione sanitaria e la sostenibilità ambientale.

Puoi dirci di più sull’approccio di SOSO Care alla risoluzione dei problemi di salute in Nigeria attraverso il riciclaggio dei rifiuti e su come funziona?

Collaborando con Hygeia HMO per sottoscrivere il rischio assicurativo, i membri accedono alle cure scegliendo un piano e pagando online o semplicemente consegnando materiali riciclabili come bottiglie, vetro e sacchetti di plastica, equivalenti al premio, ai nostri agenti partner che vendono i rifiuti raccolti alle grandi aziende di riciclaggio come materie prime. Il denaro generato dalle vendite viene convertito in un fondo sanitario per finanziare il premio per accedere all’assistenza sanitaria in oltre 1.000 ospedali a livello nazionale.

La distribuzione dell’assicurazione è difficile poiché la fiducia è un problema enorme. SOSO Care consente alle comunità svantaggiate di beneficiare del nostro servizio rifiuti per la salute in 2 modi: Gli utenti possono finanziare il proprio piano sanitario riscattando i materiali riciclabili direttamente in uno dei punti di raccolta di SOSO Care, messi a disposizione. Inoltre, SOSO Care collabora anche con comuni, aziende o sindacati per raccogliere i loro rifiuti riciclabili in cambio di copertura sanitaria per gruppi mirati; possono essere i loro dipendenti, membri o beneficiari di specifici programmi di CSR.

Dal tuo approccio, è giusto insinuare che SOSO Care si rivolge solo ai meno privilegiati o ci sono altri piani che coprono la classe media e le persone ad alto reddito?

Bene, siamo concentrati sul settore informale non organizzato. In qualità di fornitore di microassicurazioni, il nostro obiettivo è portare la copertura sanitaria dell’ultimo miglio a milioni di persone.

In che misura il ‘rifiuto come premio’ copre gli individui e le famiglie? Copre condizioni di salute gravi come il cancro?

Copriamo le condizioni sanitarie di base, comprese le cure ospedaliere e ambulatoriali. Ci concentriamo sulle condizioni di salute primarie quotidiane come diagnostica, chirurgia minore, prenatale, incidente, ricovero ospedaliero, farmacia e farmaci, raggi X, ecc. Non copriamo condizioni preesistenti come cancro o diabete

Fino a che punto sei stato in grado di fornire risultati in linea con la visione della piattaforma?

Sono grato per quello che abbiamo fatto in poco tempo e guardo al futuro. Abbiamo riciclato una quantità significativa di plastica, aggiunto più polizze e sottoscrittori tra cui una copertura sulla vita che costa solo 3 kg di plastica al mese per proteggere gli utenti da incidenti, invalidità permanente o morte è coperta in collaborazione con Tangerine Life e, soprattutto, firmato MOU con 3 stati riciclare 12000 tonnellate di materiale riciclabile in cambio della copertura sanitaria di 56.000 persone. Il nostro obiettivo è concentrarci sull’economia della distribuzione creando più centri di raccolta riciclabili ogni 500 metri per garantire che i nostri utenti riciclino i loro rifiuti con comodità.

Quale parte della Nigeria copri al momento e ci sono piani per un’ulteriore espansione, all’interno e all’esterno della Nigeria, in futuro?

Il nostro servizio è attivo a livello nazionale per gli utenti che pagano in contanti online. Attualmente, abbiamo i rifiuti come forma alternativa di premio in 3 città – Abuja, Kaduna e Abia State – ma speriamo di aggiungere lo stato di Rivers entro novembre. Poiché il modello di business di SOSO Care è scalabile, il nostro obiettivo ora è raccogliere fondi e scalare a livello nazionale. Abbiamo anche piani di ridimensionamento in altri paesi sia in Africa che in Asia dove c’è urgente bisogno di interventi sanitari e gestione dei rifiuti.

In che modo SOSO Care sta abbracciando l’insurtech per migliorare l’assicurazione in Nigeria, in particolare per quanto riguarda la telemedicina, la telemedicina e la teleassistenza?

SOSO Care come compagnia assicurativa sta sfruttando la tecnologia per migliorare il processo della catena del valore assicurativo per i nostri utenti sia a pagamento che al punto di accesso all’assistenza. La telemedicina è una parte importante del nostro servizio per garantire che più persone accedano alle cure in modo importante mentre il mondo lotta con le sfide della salute pubblica. Speriamo di offrire servizi più robusti per raggiungere più persone.

Nonostante le enormi risorse, l’assicurazione in Nigeria subisce ancora un’enorme battuta d’arresto. Secondo te, quali fattori sono responsabili di ciò e cosa si potrebbe fare per alzare la cifra?

La gente non si fida dell’assicurazione e molti non sanno nemmeno come funziona. Per milioni di altri è un lusso costoso. Questi sono i problemi chiave dell’assicurazione. Ancora una volta, devi occuparti della distribuzione in comunità disconnesse. Penso che risolvere il problema abbia molto a che fare con la consapevolezza e anche con la progettazione di politiche di cui le persone avrebbero effettivamente bisogno invece di piani di copertura generici casuali.

Puoi parlarci dei premi e riconoscimenti internazionali di SOSO Care negli ultimi tempi?

Il nostro lavoro è stato riconosciuto dal Vertice mondiale dell’innovazione sulla salute, UN-Habitat, UNAIDS, Banca mondiale e molte altre istituzioni. Con il giusto supporto, speriamo di ampliare e replicare SOSO Care in Africa e in Asia, dove c’è un urgente bisogno di un intervento sanitario sostenibile.

Come startup, SOSO Care ha raggiunto un traguardo significativo. Come pensi di sostenerlo in futuro?

Il nostro futuro è puntare sui materiali riciclabili come premio. Stiamo anche scommettendo molto sul riciclaggio per il premio. Perché abbiamo visto come sta cambiando la narrativa delle persone intorno ai rifiuti. Ancora una volta, è un forte fattore di sostenibilità per le famiglie a basso reddito per soddisfare il loro rinnovo mensile. Ho visto casi di nostri utenti che ora usano il loro riciclo per riscattare un premio per i loro cari in un’altra città.

Negli ultimi tempi, il panorama assicurativo ha attratto pochi o nessun investimento a causa di problemi economici come inflazione, valuta svalutata e politiche instabili. Quali sono i ruoli previsti dal governo, dalle autorità di regolamentazione e dagli assicuratori per migliorare gli investimenti nelle assicurazioni?

Penso che tutte le parti interessate debbano capire che l’assicurazione è anche uno strumento di inclusione finanziaria, il governo e le autorità di regolamentazione devono istituire politiche favorevoli che aiutino a guidare la penetrazione assicurativa in Nigeria. Inoltre, i sottoscrittori devono trovare un modo per progettare politiche semplici che soddisfino i bisogni pubblici invece di politiche generiche.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.